MERCOGLIANO – Il Sindaco di Mercogliano Massimiliano Carullo, a seguito di richiesta inoltrata nei giorni scorsi, al Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e all’Assessore ai Trasporti della Regione Campania, ha incontrato questo pomeriggio presso l’Assessorato ai Trasporti della Regione Campania,  l’Assessore Sergio Vetrella e l’Assessore al Turismo Pasquale Sommese alla  presenza del Consigliere Regionale On.le Pietro Foglia, del Direttore dell’AIR Avv. Costantino Preziosi e dell’Ing. Antonio Marro in rappresentanza della Provincia di Avellino,   nel corso del quale si è discusso della problematica connessa al mancato funzionamento della Funicolare MercoglianoSantuario di Montevergine,  di proprietà della Regione Campania.
 
L’Assessore Regionale ai Trasporti Sergio Vetrella ha comunicato la soluzione della problematica rappresentando di essersi obbligato a reperire le risorse necessarie,  pari ad 1.320.000 Euro, per l’adeguamento dell’impianto della funicolare, come aveva già a suo tempo dichiarato nella Sala Consiliare del Comune di Mercogliano.
 
La Regione Campania nei prossimi giorni approverà un atto deliberativo, con il quale saranno assegnate le risorse necessarie a valere sulla riprogrammazione di fondi relativi alle risorse residuali FAS (fondo aree sottoutilizzate)  e agli APQ (accordo di programma quadro),  con un accordo che sarà successivamente sottoscritto con il Governo centrale.
 
In settimana si svolgerà un incontro con il Commissario della Provincia di Avellino,  Prof. Raffaele Coppola, nel corso del quale si discuterà della sottoscrizione di un accordo per concordare le modalità future di gestione dell’impianto della Funicolare.
 
Il Sindaco Massimiliano Carullo desidera ringraziare Tutti coloro che hanno sollecitato la risoluzione positiva della problematica, grazie ai quali,  si testimonia ancora di più che l’impianto della Funicolare, rappresenta per l’Irpinia e la Regione Campaniauna risorsa straordinaria di notevole interesse turistico e religioso, utile per l’offerta infrastrutturale e necessaria al territorio di riferimento.