Tutto pronto in Via luigi Amabile 10 per l’attesa inaugurazione della galleria d’arte Europart 94 e della mostra di ceramica ” Carte da gioco”. A partire da questo week end Avellino godrà di una nuova sede per esposizioni ed eventi culturali gestita da Edoardo Iaccheo e dal gruppo di Europart 94 che proprio nel centro storico, diciotto anni fa, ha dato vita a un dinamico cenacolo di artisti contemporanei e critici d’arte.
La mostra , ideata da Giancarlo Berruti, vedrà la partecipazione di affermati maestri da tutta Italia come Maria Teresa Di Nardo , Luciana Bertorelli , Michele Macchia,Manùz, Raffaele Mellino, Arturo Santillo, Rosa Spina, Leo Strozzieri, Claudio Mario Feruglio , Janame’, Luigi Gismondi e  in particolare dall’Irpinia Augusto Ambrosone, Giuseppe Amoroso, Enzo Angiuoni, Michela Angiuoni , Beatriz Cardenas, Luigi Cola, Nicola Guarino, Edoardo Iaccheo e Generoso La Sala.
Venti le opere in esposizione su supporto base uguale per tutti: una piastra in ceramica,  con gli angoli arrotondati, sulla quale sono incisi i segni delle carte da gioco ( fante, regina, re) ognuno con un  seme diverso (quadri, cuori, fiori, picche ).
Originale e autentica la ricerca di ogni artista che  propone, per questa singolare iniziativa, una personale trattazione dei semi e delle figure delle carte da gioco già protagoniste del dipinto di Caravaggio ” I bari ” e del celebre ‘’Giocatori di carte’’ di Cézanne
Prima importante occasione di rilancio per EuropArt ‘ 94 che dai prossimi mesi si occuperà di promuovere conferenze, visite a musei, collezioni e luoghi d’arte, incontri con artisti contemporanei, mostre, cineforum, stage e seminari ma soprattutto avvicinare il pubblico irpino all’arte con corsi di pittura, disegno a matita e carboncino, fotografia digitale, di incisione (calcografia), lavorazione argilla, stencil e stamping, cartapesta , decoupage, ceramica raku e arti plastiche con  la collaborazione di docenti e artisti qualificati.
L’associazione ritorna nel cuore antico di Avellino dall’esigenza di valorizzare e condividere le esperienze e le conoscenze acquisite, in quasi trent’anni di carriera artistica, da tutti i soci. La creazione di una sede aperta al pubblico nasce dall’obiettivo di costituire  non solo un laboratorio, dove si costruiscono delle “cose”, ma prima di tutto un luogo di incontro e scambio di interessi condivisi nel settore dell’arte e della creatività.
Appuntamento a domani dunque con l’apertura ufficiale della nuova sede di Europart e il vernissage della mostra ”Carte da gioco” che si terrà alle ore 18.30 alla presenza del  Sindaco di Avellino Giuseppe Galasso, l’Assessore alla cultura Sergio Barbaro e una nutrita partecipazione di artisti locali e del salernitano. Presenterà l’evento lo storico dell’arte Alberto Iandoli.