AVELLINO – I Vigili del Fuoco di Avellino sono ancora impegnati per l’emergenza neve che ha colpito Avellino e la sua provincia. Mentre in città la situazione si va lentamente normalizzando, anche con la ripresa delle attività scolastiche, potuta avvenire grazie al lavoro delle squadre dei caschi rossi che hanno lavorato senza sosta fino a notte fonda per la verifica di tutti gli edifici scolastici. In provincia la situazione risulta essere ancora molto critica, soprattutto ieri si è lavorato a Nusco, dove in alcuni punti vi sono ancora circa due metri di neve, e dove solo i Vigili del Fuoco lavorano per liberare le strade e le abitazioni ancora isolate, con l’ausilio di mezzi di movimento terra e personale specializzato. Si continua a lavorare anche a Bisaccia, Lacedonia ed Andreatta  per ripulire vicoli e sentieri pedonali. Quindi l’emergenza neve continua ancora per i Vigili del Fuoco di Avellino i quali lavorano ancora con doppi turni per assicurare gli interventi in quelle zone maggiormente colpite.