GROTTOLELLA – Un’iniziativa per rinvigorire le tradizioni e per difendere la coltivazione della “Castagna d’Irpinia”. E’ questo il senso della giornata ecologica “Un Castagneto per il futuro” promossa dai giovani del Forum di grottolella con il supporto organizzativo del Centro Studi La Collina, della Pro Loco Crypta Castagnaria e con il patrocinio del Comune di Grottolella e del dipartimento alle politiche agricole della Regione Campania. Domenica prossima saranno collocate nei giardini pubblici di Via Variante, su suolo demaniale, cinquanta piante di “Castagno d’Irpinia” che diventeranno con l’autorizzazione del dipartimento alle politiche agricole della Regione Campania, un campo sperimentale per la lotta al Cinipide. Ma l’iniziativa vuole anche rinvigorire la tradizione di una coltivazione tipica del territorio come spiega Vincenzo Spagnuolo Vice-Coordinatore del Coordinamento Provinciale dei Forum Comunali della Provincia di Avellino “Il nome originario e completo del nostro comune- spiega Spagnuolo –  è Grottolella Castagnaria, proprio perché un tempo le nostre colline era rigogliose di queste piante. Con questo vogliamo riconsegnare un toponimo alla nostra cittadina. Ma è anche l’occasione per impiantare un castagneto che consenta di realizzare un campo sperimentale per studiare strategie di coltivazione a difesa del batterio “Cinipide” che sta riducendo la produzione di Castagne nella nostra provincia”.  Alla manifestazione interverranno il Sindaco di Grottolella Antonio Spiniello, il presidente della Pro Loco Crypta Castagnaria Modestino Spiniello, il direttore responsabile del mensile La Collina Alfonso d’Acierno, il presidente del Forum dei Giovani Davide Maglio. I dettagli sulle nuove tecniche della realizzazione di questo castagneto saranno illustrate da Luca Spiniello responsabile delle politiche agricole del Forum dei Giovani di Grottolella. Le conclusioni saranno affidate a Valeria Maglio portavoce del Forum dei Giovani di Grottolella. “E’ un’iniziativa lodevole che trova il pieno appoggio dell’Amministrazione Comunale – sostiene il Sindaco Spiniello – non solo per l’utilità scientifica del progetto in se stesso, ma anche perché questo intervento offerto come volontariato, di fatto inizia a completare la sistemazione di una zona di Grottolella che sta diventando un polo di aggregazione non solo come castagneto e parco pubblico ma anche come ritrovo di iniziative sociali e sportive che vedranno iniziare la settimana prossima i lavori di completamento del palazzetto dello sport per il quale abbiamo proceduto nei giorni scorsi alla consegna dei lavori alla ditta incaricata”. Il raduno dei partecipanti è previsto per le ore 8,30 con colazione a buffet e dopo il saluto delle autorità si procederà alla realizzazione della nuova piantagione. Completate le operazioni di impianto alle ore 11,00 il saluto finale.