Domani ultimo giorno per la mostra “Est Locus…Irpinia  postunitaria” al Carcere Borbonico di Avellino.  La chiusura con   il prof. Gerardo Bianco che terrà una “lectio magistralis” sulla figura  di Francesco de Sanctis, indiscusso protagonista della politica e della cultura italiana, prima e dopo l’unificazione. “Est Locus…Irpinia postunitaria” realizzata nell’ambito delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia per raccontare diversi aspetti  del viaggio che intraprende l’Irpinia dopo l’Unità d’Italia . La mostra allestita nei locali espositivi della Soprintendenza BAP di Avellino, diretta da Gennaro Miccio, in due mesi di apertura al pubblico ha totalizzato circa 20 mila presenze, suscitando l’interesse di esperti, storici  e critici tanto da richiedere la proroga fino al 14 gennaio, la chiusura infatti era prevista per il 7 gennaio 2012. “Gli incontri collaterali, le manifestazioni culturali tenute da associazioni, gli eventi a contorno della mostra  hanno mantenuto vivo e costante l’interesse del pubblico – ha sottolineato il Soprintendente Miccio – ed hanno avuto essi stessi una risonanza non minore dell’evento principale. Evidentemente la formula adottata si è dimostrata giusta”.

Est locus…Irpinia postunitaria”
L’iniziativa organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino  con la collaborazione della  Soprintendenza Archeologica di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta – Soprintendenza BSAE di Salerno e Avellino, Archivio di Stato di Avellino,  dal Comune e dalla Provincia di Avellino.  Sponsorizzazione di: Calcestruzzi IrpiniDe ViziaNovolegnoPolisudPer informazioni e visite guidate: 0825  279205 – 279206 – 279207 – 279209 fax 0825 24269
 
Ulteriori informazioni sul sito web della Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino  www.ambientesa.beniculturali.it / info 089 2573241 / Fax 089 318120  Michele Faiella (Ufficio Stampa)  e mail: sbap-sa.stampa@beniculturali.it – Per approfondimenti:I luoghi e gli eventi  www.beniculturali.it – Numero verde 800 99 11 99 – Il MiBAC è anche su YoutubeFacebook e Twitter