Domani, Sabato 8 dicembre, si rinnoverà il tradizionale appuntamento con il ciclo-pellegrinaggio al Santuario Mariano del Divino Amore (Roma) in occasione della giornata del ringraziamento alla Santa Patrona del Ciclismo del Centro-Sud Italia. La manifestazione, sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana-Comitato Regionale Lazio, è organizzata dal Bici Club Divino Amore in memoria dello storico presidente del comitato regionale Domenico Maurizi che ha dedicato in prima persona anima e corpo all’organizzazione nelle prime 25 edizioni.

Dal 1988, il Bici Club Divino Amore, in seno all’omonima polisportiva, ereditò la macchina organizzativa del pellegrinaggio ciclistico aperto a tutti gli appassionati, gli sportivi, le vecchie e nuove glorie del ciclismo romano, laziale e non solo.

L’appuntamento è fissato alle 8,30 presso l’ex Velodromo Olimpico all’Eur in viale della Tecnica con partecipazione completamente gratuita. I “ciclo-pellegrini” dal Velodromo Olimpico (partenza ore 9,45) attraverseranno in successione a passo turistico Viale dell’Oceano Pacifico, il Palalottomatica, il laghetto dell’Eur, Viale Cristoforo Colombo, Piazza dei Navigatori, Porta Ardeatina, Piazzale Numa Pompilio, Porta San Sebastiano, Via Appia Antica, Via Ardeatina, Fosse Ardeatine e Santuario del Divino Amore per 25 chilometri complessivi. L’arrivo dei partecipanti, previsto nel piazzale dell’oratorio all’ingresso della Torre del Primo Miracolo, sarà allietato da un caldo e invitante ristoro con prodotti biologici.

Con la presenza di Monsignor Pasquale Silla, rettore e parroco del santuario. seguirà la tanto attesa benedizione augurale ai corridori e a tutti presenti: in via di definizione un collegamento diretto con il celeberrimo Santuario della Madonna del Ghisallo (Como) in cui il Rettore Don Luigi Farina sancirà lo stretto “gemellaggio” nella giornata del ringraziamento alle  venerate Madonne (Ghisallo per il Nord Italia; Divino Amore per il Centro-Sud Italia e isole) protettrici dei ciclisti.

Verranno assegnati alcuni riconoscimenti alle tre società più numerose, all’atleta più giovane e a quello meno giovane partecipante.

Siamo alla 52 esima edizione – spiega Settimio Ciucci, responsabile della manifestazione – e come ogni anno tra partecipanti, staff, addette al ristoro e all’accoglienza sono coinvolte oltre 500 persone. Ci aspettiamo una bella giornata di sport tra persone unite dalla stessa passione per la bicicletta. Per sabato è previsto anche bel tempo: aspettiamo i grandi, i più piccoli e le famiglie. Venite numerosi in bicicletta, non importa se da strada o da mountain bike, perché la carovana sarà accompagnata dalla partenza all’arrivo nella più totale sicurezza e ad andatura rigorosamente turistica. Anche se siete semplici cicloturisti ma anche non tanto allenati, la manifestazione rappresenta un vero momento sportivo, di ringraziamento e di devozione alla nostra Madonna protettrice dei ciclisti”.

Il comitato organizzatore del Bici Club Divino Amore intende ringraziare il Dodicesimo Municipio con il suo presidente Pasquale Calzetta, il Comando Vigili Roma Capitale, la Protezione Civile, il servizio di scorta tecnica Vessella, la direzione di corsa a cura di Agildo Mascitti, l’assistenza meccanica a cura di Cicli Capobianchi e i partner New York Bar Pasticceria, Banca Credito Cooperativo di Roma (direttore agenzia territoriale Gianluca Vinattieri), Arti Grafiche Cittadino, Officina Silvestri, Ristorante-Pizzeria Al Molino, Carrozzeria Sergio Rossi&Figli.