AVELLINO – Sabato 17 maggio 2014  il Mibc, Movimento Irpino per il Bene Comune,  invita all’incontro/dibattito ” Vertitatis Splendor” dal titolo dell’Enciclica di Giovanni Paolo II, del 6 agosto 1993, sulla posizione della chiesa sulla condizione dell’uomo davanti al bene e al male e il ruolo della chiesa nell’insegnamento morale. L’enciclica è uno degli interventi magisteriali di teologia morale più completi e filosoficamente fondati della tradizione cattolica.
La Veritatis Splendor risponde a questioni di teologia morale che sono state sollevate nella Chiesa soprattutto nella secondà metà del XX secolo. Tali questioni riguardano la capacità dell’uomo di discernere il bene, l’esistenza del male, il ruolo della libertà umana e della coscienza umana, il peccato mortale, l’autorità del magistero della Chiesa cattolica come guida per l’uomo. In risposta ad esse Papa Giovanni Paolo II afferma con forza che la verità morale è conoscibile, che la scelta del bene o del male ha un effetto profondo sulla relazione personale con Dio, e che non c’è contraddizione tra la libertà e la scelta del bene.
Interverranno il Presidente del  Movimento Irpino per il Bene Comune Dott.ssa Elena Iannaccone, il  Vicario Generale della Diocesi di Avellino Don Sergio Melillo e il Docente di Filosofia politica presso Università di Udine Prof. Giovanni Turco . Modera la discussione l’Avv. Raffaele Soddu.
L’appuntamento è alle ore 10.00 al Palazzo Vescovile in Piazza Liberta ‘ ad Avellino