Da fabbrica del sapone a fabbrica di sogni”: è questo il filo conduttore del convegno che, martedì 19 marzo alle ore 11:00 nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Economico di Ceccano, inaugurerà la 14esima edizione del Dieciminuti Film Festival.

La manifestazione, diretta da Alessandro Ciotoli e ideata nel 2005 dall’Associazione culturale IndieGesta, è interamente dedicata ai cortometraggi, e l’incontro d’apertura vuole presentare al mondo culturale, politico e imprenditoriale del territorio una proposta audace: creare una Città del Cinema sul sito dell’ex-Saponificio Annunziata, nel cuore della città.

Al tavolo dei relatori, insieme al fondatore e direttore di Giffoni Experience Claudio Gubitosi, accompagnato dal suo assistente Marco Cesaro, da Luca Tesauro del Team Giffoni Innovazione, eda Jacopo GubitosiStrategic Manager Giffoni Experience, saranno presenti: Alfonso Giancotti, Architetto di fama internazionale, Giovanni Turriziani, presidente di Confindustria Frosinone, Gian Paolo Manzella, Assessore Regionale all’Innovazione e Mons. Ambrogio Spreafico, Vescovo di Frosinone.

La presenza del direttore Gubitosi vuole essere un punto di partenza che possa testimoniare – attraverso l’esempio del Giffoni Film Festival (dal 2009 Giffoni Experience), una bella storia italiana conosciuta e amata in tutto il mondo e nata in un piccolo paese in provincia di Salerno quasi 50 anni fa  – come progetti che sembrano difficili, o addirittura impossibili, possano essere realizzati, coniugando innovazione, sostenibilità, ambiente e cultura.

Nelle prime 13 edizioni sono stati oltre 12mila i cortometraggi presentati, con un’affluenza di spettatori di quasi 15mila persona. Cinque le sezioni competitive: Selezione Ufficiale (per cortometraggi fino a 10 minuti), Extralarge (per cortometraggi tra i 10 e i 15 minuti), Animazioni (per animazioni fino a 10 minuti), Doc10 (per documentari fino a 10 minuti), Futurama Competition (per cortometraggi prodotti da scuole secondarie superiori di I e II grado della durata massima di 10 minuti). Alle sezioni competitive, per cui è aperto un bando pubblico diffuso a livello europeo, si affianca la Dieciminuti Academy, una scuola di cinema che porta giovani della nostra provincia a realizzare da zero corti di finzione o di animazione. La cerimonia conclusiva di premiazione si svolgerà sabato 23 marzo a partire dalle ore 16:00 presso il Cinema Antares.

Dieciminuti Film Festival, il direttore Gubitosi incontra gli studenti a Ceccano

Appuntamento martedì 19 marzo nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Economico di Ceccano (Fr) per parlare dell’idea di trasformare l’ex-Saponificio Annunziata in una Città del Cinema

Da fabbrica del sapone a fabbrica di sogni”: è questo il filo conduttore del convegno che, martedì 19 marzo alle ore 11:00 nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Economico di Ceccano, inaugurerà la 14esima edizione del Dieciminuti Film Festival.

La manifestazione, diretta da Alessandro Ciotoli e ideata nel 2005 dall’Associazione culturale IndieGesta, è interamente dedicata ai cortometraggi, e l’incontro d’apertura vuole presentare al mondo culturale, politico e imprenditoriale del territorio una proposta audace: creare una Città del Cinema sul sito dell’ex-Saponificio Annunziata, nel cuore della città.

Al tavolo dei relatori, insieme al fondatore e direttore di Giffoni Experience Claudio Gubitosi, accompagnato dal suo assistente Marco Cesaro, da Luca Tesauro del Team Giffoni Innovazione, eda Jacopo GubitosiStrategic Manager Giffoni Experience, saranno presenti: Alfonso Giancotti, Architetto di fama internazionale, Giovanni Turriziani, presidente di Confindustria Frosinone, Gian Paolo Manzella, Assessore Regionale all’Innovazione e Mons. Ambrogio Spreafico, Vescovo di Frosinone.

La presenza del direttore Gubitosi vuole essere un punto di partenza che possa testimoniare – attraverso l’esempio del Giffoni Film Festival (dal 2009 Giffoni Experience), una bella storia italiana conosciuta e amata in tutto il mondo e nata in un piccolo paese in provincia di Salerno quasi 50 anni fa  – come progetti che sembrano difficili, o addirittura impossibili, possano essere realizzati, coniugando innovazione, sostenibilità, ambiente e cultura.

Nelle prime 13 edizioni sono stati oltre 12mila i cortometraggi presentati, con un’affluenza di spettatori di quasi 15mila persona. Cinque le sezioni competitive: Selezione Ufficiale (per cortometraggi fino a 10 minuti), Extralarge (per cortometraggi tra i 10 e i 15 minuti), Animazioni (per animazioni fino a 10 minuti), Doc10 (per documentari fino a 10 minuti), Futurama Competition (per cortometraggi prodotti da scuole secondarie superiori di I e II grado della durata massima di 10 minuti). Alle sezioni competitive, per cui è aperto un bando pubblico diffuso a livello europeo, si affianca la Dieciminuti Academy, una scuola di cinema che porta giovani della nostra provincia a realizzare da zero corti di finzione o di animazione. La cerimonia conclusiva di premiazione si svolgerà sabato 23 marzo a partire dalle ore 16:00 presso il Cinema Antares.