Non si arresta la striscia di soddisfazioni in seno alla D’Aniello Cycling Wear: sull’onda emotiva del trionfo di Luca Russo al GP Liberazione Kids il 25 aprile scorso a Roma, è toccato a Immanuel D’Aniello provare la gioia della vittoria in occasione del Memorial Vincenzo D’Avino disputato sulle strade vesuviane attorno il centro abitato di Poggiomarino.

 

Per D’Aniello una gioia condivisa anche con il compagno di squadra Russo entrambi protagonisti di un tentativo di fuga che ha visto cogliere rispettivamente la prima e la seconda posizione mostrando tutto il loro potenziale e a riprova del buon lavoro fatto in questo periodo iniziale della stagione con la condizione in crescita. Gli stessi Russo e D’Aniello si sono ripetuti su ottimi livelli anche nella trasferta laziale di Sora in occasione del Trofeo Tersigni lottando a lungo per la zona podio ma concludendo la propria fatica rispettivamente al quarto e al quinto posto finale.

 

Non ha lesinato impegno e tenacia anche l’esordiente Alfonso Grammegna, autore di un convincente inizio di stagione ed avvezzo a centrare la top 10 come è accaduto alla Coppa Comune di Costamasnaga in Lombardia dove si è classificato al decimo posto, 24 ore dopo la partecipazione a cronometro a Città di Castello chiudendo in ventesima posizione subendo l’insidia del vento lungo il percorso.

 

Felicità alle stelle per l’intero staff della D’Aniello Cycling Wear ed anche degli sponsor Pizzeria Iolanda, La Torrente, Cantina Le Mura, Edil Sud, Coppola Costruzioni e Azienda Agricola Fratelli D’Aniello che credono nel progetto giovanile del sodalizio di Sant’Antonio Abate.