AVELLINO – “Conservatori a confronto” su Rai 1. Il Cimarosa di Avellino è in semifinale. Dopo tre vittorie nelle eliminatorie che hanno visto confrontarsi 32 squadre in rappresentanza dei conservatori italiani, a gareggiare sul ring della trasmissione Rai 1 Uno “Mattina in famiglia” condotta da Tiberio Timperi e Francesca Fialdini, sabato 10 maggio alle 9,15 su Rai 1 sarà il Cimarosa Quartet Jazz con Davide Cerreta (voce), Marco Lace (pianoforte), Ciro Di Lorenzo (basso) e Giovanni Di Benedetto (batteria) a sfidare in semifinale l’Istituto Superiore di Musica della Provincia Regionale di Agrigento Libero Consorzio Comunale.
Perché il nostro Conservatorio acceda in finale è necessario, durante la trasmissione, dare la propria preferenza attraverso un televoto così organizzato: da telefono fisso comporre il numero 894.433 e digitare il numero indicato nella diretta televisiva; da cellulare inviare un sms al 478.478.4 con testo il numero indicato nella diretta televisiva. Il costo è di € 0,77 iva inclusa e sono consentiti massimo 5 voti per ogni utenza.
La rassegna è ideata ed organizzata da RAI UNO in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per l’Alta Formazione artistica, musicale e coreutica.
Nella puntata del 25 gennaio a vincere la sfida con il Conservatorio di Lecce è stato il duo formato dal clarinettista Aldo Botta – di Bracigliano (SA) e dal pianista Luigi Gagliardi – di Solofra. Il 29 marzo il Conservatorio Cimarosa di Avellino ha partecipato con un Quartetto di Ottoni composto da Gennaro Cibelli, Giuliano Cerbarano, Mauro Verrillo e Giuseppe Petrillo aggiudicandosi anche in quella occasione la vittoria e il 26 aprile, in un’altra sfida, questa volta con il Conservatorio di Matera, il Cimarosa con il Quartetto di Sax, composto da Carlo Montano al Sax Soprano, Francesco Orlando al Sax Contralto,  Luciano Rella al Sax Tenore e Angela Del Prete al Sax Baritono, ha portato a casa la vittoria decretando la qualificazione per la semifinale del 10 maggio.
Il concorso musicale è organizzato come un torneo a squadre che, partendo dalle 32 delle eliminazioni dirette, ha selezionato le 16 squadre che hanno acceduto agli ottavi di finali e il percorso di eliminazione proseguirà fino alla finale che incoronerà la squadra vincitrice e il Conservatorio che questa rappresenta.