Alla presenza di un folto pubblico di studenti e visitatori di tutte le età si è inaugurata oggi la nuova edizione di Aspettando Giffoni aperta ufficialmente dal Direttore artistico  Alfonso Scarinzi e dal Direttore  Generale della Banca della Campania Francesco Fornaro che hanno  illustrato ai presenti il ricco cartellone dell’evento  costituito quest’anno da diciannove eventi, per tutti i gusti, fra cinema, musica, teatro e cabaret.
Tema principale dell’edizione 2011 di Aspettando Giffoni è ECO – IDEA -ALI scelto per riflettere su due questioni assai attuali: l’ambiente e le aspirazioni risorgimentali che portarono, 150 anni fa, all’unità del paese . Ed è toccato a Luca Ward celebrare nella serata inaugurale il compleanno dell’Italia attraverso le epiche gesta dei seguaci garibaldi tratte  dall’opera teatrale ” Eravamo solo in mille” del regista irpino  Giambattista Assanti . E dopo Ward l’atteso l’incontro con Pupi Avati che ha offerto una brillante e esaustiva lezione di cinema riuscendo con grande risultato ad attirare le simpatie del pubblico e interagire coi piu’ giovani.
A Pupi Avati è andato il premio  Immagine &’ Comunicazione realizzato dallo sculture Italo Celli. A ricevere il premio negli anni passati sono stati Christian De Sica, Michele Placido, Ettore Scola, Luigi Magni, Lina Wertmuller e il compianto Mario Monicelli.

Generoso Vella