La tredicesima edizione del Memorial Filippo Micheli è sulla rampa di lancio: un appuntamento organizzato dall’Unione Ciclistica Rieti in stretta sinergia con il comitato di Labro (Rieti) presieduto da Gustavina D’Orazio, Emilio Di Ianni (collaboratore di Filippo Micheli per tantissimi anni) e Marina Ilari (Presidente Proloco di Labro).

Domenica 22 luglio si corre nel nome di Filippo Micheli che è stato per tanti anni parlamentare eletto nel collegio Umbro – Sabino e si è prodigato tanto per lo sviluppo di questa fascia di territorio compresa tra l’alta Sabina e la Valnerina. Lo scorso anno è stato ricordato nella maniera dovuta in occasione della riccorrenza del centenario della sua nascita. In ambito organizzativo, va sottolineato anche l’importante ruolo della famiglia Micheli con i figli Vincenzo, Paolo e Giorgio che contribuiscono al sostegno della manifestazione.

Dal punto di vista tecnico, al momento, sono 12 le formazioni provenienti da Lazio, Abruzzo, Umbria, Campania, Calabria e Sicilia che hanno risposto all’invito dell’Unione Ciclistica Rieti di Giuseppe Peron. Ufficialmente l’elenco ufficiale dei partecipanti verrà diramato il giorno dopo la chiusura delle iscrizioni prevista alle 20,00 di venerdì 20 luglio.

Sono entusiasta – spiega Peron – di come sta procedendo  questa fase preparatoria della gara. A livello personale ancor di più perchè  quest’anno nel giro di poche settimane svolgerò il mio doppio ruolo di organizzatore in vista del prossimo Trofeo Adolfo Leoni per dilettanti datato 12 agosto. Il comitato di Labro, con il quale coordino, ha una grande esperienza alle spalle e a loro rivolgo il più sentito ringraziamento per aver ideato questa manifestazione oltre all’ottimo lavoro che stanno facendo nel dietro le quinte”.

Da Labro, piccolo centro che confina con l’Umbria, sede di partenza e di arrivo della gara, si toccano molti centri della provincia di Rieti come Morro Reatino, Rivodutri, Rieti, Contigliano, Greccio e Colli sul Velino con un breve sconfinamento in provincia di Terni nel tratto di strada che costeggia il Lago di Ventina a pochi passi da quello di Piediluco.

Con il salto di categoria agli atleti juniores (nati nel 1994 e nel 1995), l’edizione 2012 è più che mai viva e ricca di contenuti tecnici sempre migliori. La distanza totale è di 92 chilometri con la prima parte pianeggiante (circuito iniziale di 47 chilometri) e un insidioso anello di 8 chilometri attorno a Colli al Velino che presenta un falsopiano a salire da non sottovalutare onde evitare di trovarsi con le gambe appesantite verso l’arrivo di Labro al termine di una salita regolare lunga 4,5 chilometri.

Nelle dodici edizioni passate, si è avuta un’alternanza tra i dilettanti élite-under 23, i cicloamatori, gli allievi e da quest’anno gli juniores: tra i nomi che hanno lasciato il segno sulle strade di Labro Matteo Rabottini (vincitore recente della tappa Busto Arsizio-Pian dei Resinelli al Giro d’Italia) quarto nel 2008, Manuel Francesco Bongiorno (azzurro under 23 e campione italiano  in carica) terzo nel 2010 e il forte passista-scalatore Stefano Di Carlo (tutt’ora élite con l’Aran Cucine-Focus) che è andato a segno nel 2009 oltre a collezionare un ottavo posto nel 2010. Lo scorso anno, per la categoria allievi, ha visto il successo di Lorenzo Calzola e il terzo posto di Emanuele Pizzo che ha potuto vestire per l’occasione la maglia di campione regionale del Lazio.

IL PERCORSO DEL MEMORIAL FILIPPO MICHELI

Labro, Morro Reatino, Bivio Rivodutri, Apoleggia. Da Ponte S.Susanna (partenza ufficiale),  S.S.Ternana 79, Madonna del Cuore,  Rieti-Viale Fassini, Chiesa Nuova, Via Comunali,  Via Criano, Via Velinia,  Via Di Carlo, Ponte Turano,  Piani di S.Elia, Piani di Poggio Fidoni,  Contigliano, Limiti di Greccio, Pie di Moggio,  Lago Ventina. A seguire da ripetersi 5 volte  Bivio Luce, Colli Sul Velino, S.S.Ternana 79, La Luce e poi salita verso Labro.

Ritrovo: presso il Bar Corallo a Labro (Rieti) ore 9,30. Partenza ore 14,40.

ALBO D’ORO RECENTE

2008 (élite-under 23): 1. Francesco Rivera; 2. Diego Borgi; 3. Simone Campagnaro

2009 (élite-under 23): 1. Stefano Di Carlo;  2. Fabio Ursi;  3. Francesco Piscaglia

2010 (élite-under 23): 1. Gaetano Romaggioli; 2. Julian Arredondo; 3. Manuel Francessco Bongiorno

2011 (allievi): 1. Lorenzo Calzola; 2. Gianluca Montenero; 3. Emanuele Pizzo


Si ringrazia per la collaborazione lo speaker della manifestazione Fabrizio Amadio. In allegato foto veduta Labro e un passaggio della gara 2011 con il gruppo impegnato nella piana di Rieti. Sul web video dell’edizione 2008 per élite ed under 23 al link Youtube http://www.youtube.com/watch?v=JDJoxGjMUvo (parte 1), http://www.youtube.com/watch?v=fzehYkTcKls&feature=relmfu (parte 2),http://www.youtube.com/watch?v=a-Rx0vGOGNo&feature=relmfu (parte 3 arrivo).