Intercampania-Rizla Group Serino 4-2

INTERCAMPANIA: Sirica, Palazzo, Nunziata, Carotenuto, Carbone, D’Ambrosio, Bello (20′ st Tammaro), Capistrano (41′ st Rossetti), Angrisani, Avino (35′ st Albero), Lanzetta. A disp.Cerbone, Aurucci, Amodio, Mancuso. All. Balestrino-Ronga

RIZLA GROUP SERINO: Raimo, Bianco, D’Amore, Alfieri, Salomone, Formato, Montuori, Lettieri, Pastore (32′ st De Feo), Lepore, Romeo (10′ st Filarmonico). A disp.Pino. All. Magliacano

ARBITRO: Di Martino di Castellammare di Stabia

RETI: 35′ pt Lepore, 5′ st Avino, 10′ st Lepore, 15′ st Angrisani, 25′ st Avino su rigore, 30′ st Tammaro.

SARNO . L’Intercampania – decimata da infortuni e squalifiche – si regala un successo meritato portando a casa una vittoria pesantissima. Una vittoria che i biancorossi hanno fortemente voluto per quanto visto in campo, regalando una grande gioia ai tifosi. Partita intensa, sei gol e tante emozioni. Alla fine ha vinto la squadra che ha meritato di più.
La partita. Al 5′ Angrisani è imprendibile, entra in area e di sinistro impegna Raimo che si rifugia in angolo. All’8′ reazione del Rizla Group Serino che colpisce il palo con Montuori. Al 15′ è Ancora Angrisani – migliore in campo – a seminare il panico, la difesa ospite si salva in angolo. Al 21′ Avino tenta il tiro al volo ma la sfera termina alta sopra la traversa. Al 25′ azione personale di Angrisani in area, si accentra ma il suo diagonale non è preciso. Al 29′ conclusione da fuori di Carotenuto ma il tiro è a lato. Al 35 ‘ irpini in vantaggio con Lepore che sfrutta un lancio lungo dalle retrovie e con un pallonetto realizza il gol dell’1-0. In pratica il primo tempo finisce qui.
La ripresa si apre con l’Intercampania subito in attacco alla ricerca del pareggio, che arriva al 5′ con Avino, che sbuca tra una selva di gambe e di sinistro firma il gol dell’1-1, grazie a un’azione insistita sulla sinistra di Lanzetta. Ma la gioia del pareggio dura poco perché al 10′ è ancora Lepore a sorprendere la retroguardia sarnese portando nuovamente in vantaggio i suoi con un tiro imparabile dal limite. Ma l’Intercampania ha una marcia in più e al 15′ agguanta il pareggio con Angrisani che si beve l’intera difesa e di sinistro insacca nell’angolo più lontano dove Raimo non può arrivare: 2-2. In campo c’è una sola squadra che vuole i tre punti. Al 22′ gran tiro da fuori di Bello che scheggia la traversa. Al 25′ Angrisani si invola verso la porta avversaria, entra in area e viene atterrato: l’arbitro concede il rigore. Dagli undici metri lo specialista Avino non sbaglia: 3-2. Ma le emozioni non finiscono qui. La rimonta è completata al 30’ con Tammaro che fa tutto da solo e con una rasoiata di destro batte l’estremo difensore ospite.