CASCELLA 6 – Si fa beffare dal gol del Campobasso dove arriva leggermente in ritardo, si riscatta con qualche uscita sicura.
BRUNO 6 – Il gol del Campobasso arriva dalla sua fascia di competenza. Nel primo tempo riesce a contenere gli avanti molisani, si spegne nella ripresa (35’st Meola S.V.).
PULEO 6.5 – E’ il migliore del reparto difensivo, sulla rete degli ospiti non può nulla dato che era al centro dell’area di rigore, per il resto annulla gli avanti molisani.
CASO 5,5 – Si fa bruciare spesso dalla veemenza di Ibekwe, nella ripresa soffre i lanci lungi, per il resto ordinaria amministrazione di testa. RICCI 6.5 – Fa un ottimo lavoro sulla fascia sinistra. Recupera molti palloni e si mette in mostra davanti alla sua ex squadra.
MILLESI 7 – L’ex catanese è il migliore dei suoi. Molte le giocate di sopraffino, mette a segno anche una bella rete illudendo tutta la difesa. Sarà l’arma in più in attacco nei play off.
MAISTO 6.5 – Compie un ottimo lavoro in mediana, distribuendo molti palloni in avanti. Nella ripresa cala vistosamente ma la partita diventa un allenamento.
D’ANGELO 6.5 – Compie il suo lavoro a centro campo, smista tanti palloni e corre come un forsennato.
PELUSO 6.5 – Mossa azzeccata da parte di Vullo che inserisce l’esterno sinistro al posto di Comini.
DE ANGELIS 8 – Sicuramente un baluardo. L’attaccante biancoverde segna e fa segnare, è il leader di questa squadra.
VICENTIN 7.5 – l’ariete biancoverde non parte bene ma cresce vistosamente alla distanza. E$’ opportunista sulla rete, scatta sul filo del fuorigioco e batte l’incolpevole Marcato.
VULLO 6.5 – All’inizio della partita lascia tutti i tifosi con il fiato sospeso per aver scelto Peluso e Bruno dal primo minuto. Dopo la rete subita incoraggia i suoi ragazzi che trovano subito il pareggio dimenticando l’avvio shock ci Aversa.