ARIANO IRPINO – Finalmente in campo: Ariano torna sul parquet dopo un mese di astinenza forzata. Colpa del calendario, ma soprattutto del maltempo che costringerà agli straordinari le ragazze di coach Cozzolino nelle prossime due settimane. Quella di domenica al pala Cardito, contro la Family Casagiove (ore 18), è la prima di cinque gare che metteranno a dura prova l’imbattibilità della capolista, ancora a punteggio pieno dopo undici gare. La striscia vincente complessiva riparte però da quota 31 che sale a 34 se ci si limita a considerare le gare di regular season. Sotto questo aspetto l’ultima battuta di arresto delle rossoblu risale al campionato 2009-2010 proprio a Casagiove: era il 27 febbraio 2009. Da allora due anni solo di successi.
L’AVVERSARIA Il gruppo che tre anni fa ha iniziato l’avventura con coach Sacco ha perso via via elementi importanti come Mastroianni, Biccardi, De Sapio. Alla mancata conferma della fuoriclasse argentina Palacios, fondamentale nel play-off promozione dello scorso anno, si è aggiunto il forfait per infortunio dell’ala Di Cresce. Resta nel lavoro sulle giovani il filo conduttore con il passato. Il roster ha comunque talento ed esperienza. Il back court è composto da Ester Sole (migliore realizzatrice della squadre con 12,25 punti a partita) e Roberta Margio. La classe ’92 Sarcinelli è l’interessante novità della stagione. Donatella Del Gaudio (’92), e le ’93 Pedata e Migliore completano il settore esterne che può contare anche sul recente innesto della sempreverde Giuditta Barone. Il reparto lunghe si affida a Marcella Pasquariello con il giovanissimo supporto di Russo e Pastore. Nel match di Ariano ci saranno due esordi:  il rientro sul parquet della neo mamma Carla De Rosa e l’innesto sul perimetro di Guastaferro proveniente dalla ritirata Caserta. Sempre da Caserta, ma non disponibili nel match di domani, anche le due lunghe Gola e Fimmanò che con De Rosa colmeranno le carenze numeriche sotto le plance.
I PRECEDENTI – Il bilancio è di 5-1 per le irpine nei 6 confronti tra campionato e coppa di lega peraltro recentissimi (dal 2009 in poi). All’andata, senza Adriana Grasso fini 25-61 con 24 punti di Valentina Maggi. L’unica vittoria delle casertane (59-45) risale alla stagione d’esordio della Family. Fu quella l’unica battuta d’arresto delle arianesi nella regular season 2009-2010.
LE CIFRE – I numeri sono eloquenti del divario esistente. L’imbattuta Lpa si conferma primo attacco del torneo con 70,36 punti di media (72,6 nelle 5 gare interne) e miglior difesa con 41,8 punti subiti (43,6 in casa). Casagiove ha il penultimo attacco: 40,75 di media che si riducono a soli 38,8 in trasferta. Solo Benevento fa peggio. Le cose vanno meglio in difesa specie nelle gare interne 50,16 punti di media subiti a domicilio che salgono a 62,16 nelle gare in trasferta.
ARBITRI –
IL PROGRAMMA DELLA 16^ GIORNATA (5^ RITORNO) – Sorrento – Maddaloni: 19/02 ore 18.00; Castellammare – Portici: 18/02 ore 19.00; Ottaviano – Potenza: 19/02 ore 18.00; Benevento – Vis Liternum: 19/02 ore 18.00; LPA Ariano – Casagiove: 19/02 ore 18.00. Riposa: Ruggi Salerno
CLASSIFICA – LPA Ariano**, Portici 22; Castellammare* 20; Sorrento 16; Maddaloni**, Potenza** 14; Ottaviano*, Salerno 12; Casagiove** 4; Benevento** 2; Vis Liternum 0. (*) una gara in meno; (**) due gare in meno.
N.B. Nel girone di ritorno hanno già riposato: Benevento, Lpa Ariano, Vis Liternum, Portici.