Una sconfitta che non pesa quella con cui Ariano ha chiuso il concentramento di Cassino. In una gara che avevo poco da dire, Civitanova ha voluto chiudere in bellezza. Sul fronte opposto, le ragazze di coach Cozzolino hanno limitato gli sforzi. Senza Maggi e Felicella, Ferazzoli non ha voluto far mancare il proprio apporto nonostante la scavigliata rimediata nel finale contro Reggio Calabria. Paparo e Grasso si sono fatte carico dell’attacco arianese che ha potuto contare anche sul contributo di Aversano. E’ mancato la consueta solidità difensiva che permesso alle marchigiane d’interrompere la straordinaria striscia di 40 vittorie consecutive delle ufitane. Poco male perché i fantastici tifosi rossoblu hanno festeggiato, prima durante e dopo l’incontro. Oltre cento le presenze giunte da Tricolle. Prova generale in vista della finale promozione. Dal concentramento 5 di Pontedera è uscito un verdetto sorprendente. L’outsider Costamasnaga sarà l’avversaria delle irpine. La formazione più giovane della poule promozione, con cinque campionesse italiane under 17, ha avuto la meglio su Portici e Campobasso, e si è piazzata alle spalle di Santa Marinella. Le laziali affronteranno Reggio Calabria che ha vinto lo spareggio con Brindisi.
 
FEBA CIVITANOVA MARCHE – LPA ARIANO IRPINO: 59-49
Civitanova Marche: Gomes 20, Passeri 3, Piscini, Trobbiani J. 4, Trobbiani G. 2, Ardito 3, Montecucco 8, Minnucci 3, Bruscantini, Scoglia 14. Coach: Dillier
Ariano Irpino: Paparo 10, Calandrelli 5, Aversano 8, Albanese, Ferazzoli 9, Maggi n.e., Giugliano, Felicella n.e., Macchia n.e., Grasso 17. Coach: Cozzolino
Arbitri: Cardano e Venditti di Roma
Parziali: (15-10); (30-24); (45-36)
 
Concentramento 6 (Cassino)
3^giornata:
Civitanova – Lpa Ariano: 59-49
Brindisi – Reggio Calabria: 60-71
Classifica: Lpa Ariano Irpino, Olympia Reggio Calabria 4, Futura Brindisi, Feba Civitanova Marche 2.
 
Finali promozione
Indian Reggio Emilia – OMC Broni (PV)
Umana Reyer Venezia – Autorighi Lavagna (GE)
Coconuda Castellammare (NA) – Tec-Mar Crema (CR)
San Salvatore Selargius (CA) – Valmadrera (LC)
Valentino Santa Marinella (RM) – Olympia Reggio Calabria
Gruppo Lpa Ariano Irpino (AV) – B&P Costamasnaga (LC)
 
Le finali di disputeranno in gare di andata e ritorno (andata in casa delle formazioni indicate a sinistra). Le sei squadre vincenti saranno ammesse in serie A2.