ASCOLI   3
SIENA  2

ASCOLI – Guarna, Gazzola, Faisca, Micolucci, Calderoni (dal 25′ st Cristiano), Moretti, Di Donato, Pederzoli, Giorgi, Lupoli (dall’11’ st Romeo), Feczesin. All. Castori
A disp.: Maurantonio, Ciofani, Romeo, Antonio, Cristiano, Capogrosso, Mendicino
SIENA – Coppola, Cacciatore, Ficagna, Terzi, Rossi; Brienza, Carobbio, Marrone, Reginaldo (dal 21′ st Sestu); Calaiò (12′ st Bolzoni), Caputo (dal 35′ st Vitiello). All. Conte
A disp.: Farelli, Vitiello, Rossettini, Bolzoni, Vergassola, Sestu, Troianiello
ARBITRO: Gallione di Alessandria ()
ASSISTENTI: Giallatini-Posado/Palazzino
AMMONITI: 8′ pt Pederzoli (A), 44′ pt Moretti (A), 8′ st Ficagna (S), 20′ st Gazzola (A), 36′ st Coppola (S), 36′ st Romeo (A), 47′ st Marrone (S), 48′ st Brienza
ESPULSI: nessuno
MARCATORI: 20′ pt Calaiò (S), 19′ st Reginaldo (S), 27′ st Romeo (A), 43′ st Feczesin (A), 48′ st Romeo (A)

ASCOLI PICENO -L’ ‘Ascoli conquista tre punti fondamentali in ottica salvezza. Per il Siena, che ora vede allontanarsi – forse definitivamente – il primato, la solita prestazione fatta di intensità e occasioni sprecate. Pronti via e dopo 20 minuti di gioco arriva il gol del vantaggio degli ospiti firmato Calaiò.Al 65′  il raddoppio del Siena: Brienza serve Reginaldo che, alla sua maniera, non sbaglia. Al 71” l’Ascoli riapre la gara: Coppola si supera sulla conclusione ravvicinata di Di Donato, poi in rovesciata Romeo non perdona. I padroni di casa ci credono e collezionano angoli. Al 33′ occasione per Marrone: troppo centrale e debole la sua conclusione. Al 41′ ci prova Cacciatore da lontano: tiro abbondantemente fuori. Al 88” il pareggio dei padroni di caa firmato Feczesin. In pieno recupero arriva il gol che manda in paradiso l’Ascoli:  Punizione dal limite per gli uomini di Castori’: la palla colpisce la traversa, rimbalza due volte nell’area piccola e Romeo realizza la sua doppietta personale.