Il cinque maggio (alle ore 20 presso il ristorante pedagogico della sede di Valle) si aprirà un nuovo capitolo  delle sempre più apprezzate ‘cene tematiche’ dell’IPSSEOA (Istituto Alberghiero) ‘Rossi-Doria’ di Avellino, diretto dalla professoressa Maria Teresa Cipriano. Protagonisti dell’appuntamento saranno gli alunni della V B, che hanno voluto rendere omaggio ad una delle pagine più originali e  romantiche della recente storia  d’Irpinia: “I sapori del  nostro  menù– ricorda Domenico Olivieri- guideranno i commensali  sui binari dell’antica linea Avellino-Rocchetta Sant’Antonio perché anche noi, con le armi della cultura enogastronomica, chiediamo la riapertura di una tratta che esprime originalmente l’identità del territorio”. Peperoni alla grottese, maiale irpino, ricotte montellesi, aglianico e Taurasi: questi sono solo alcuni degli ingredienti  proposti  per far viaggiare sulle rotaie il palato dei  commensali. La scelta, per nulla casuale, è scaturita  da una serie di  incontri con le associazioni che si stanno battendo per la riattivazione della tratta  e di sopralluoghi sulla linea (“particolarmente emozionante– ci dice Ilaria D’Ambrosio – è stata la visita al maestoso ponte Principe, di cui abbiamo appreso la storia grazie al professore Fiorenzo Iannino, docente del nostro istituto”). E non sono mancate le giornate di ricerca  alla Biblioteca Provinciale, dove i ragazzi si sono ulteriormente documentati per preparare al meglio il loro “convivio sui binari della storia”, come hanno voluto significativamente definire l’evento. Scaturite da  innovazioni didattiche originali e flessibili, le‘cene tematiche’ stanno esaltando le originali strategie di dialogo con la società civile messe in campo dall’istituto di via Visconti.