È il 1999. Un architetto sta collaborando con un’organizzazione umanitaria alla ricostruzione dei villaggi albanesi distrutti dalla guerra del Kosovo.

Dieci anni dopo, l’uomo decide di far ritorno nei Balcani per incontrare gli amici di un tempo e ritrovare quell’atmosfera che li aveva visti uniti in un momento così drammatico, ma contemporaneamente carico di energia e di speranza. Così prende il via questo percorso che affonda le radici in dolori e speranze e restituisce una terra su cui i segni della guerra sono più che tangibili.

Fantasmi al contrario di Francesco Della Corte, edito da Scatole Parlanti Edizioni, sarà presentato domani, giovedì 11 maggio 2017, al Godot Art Bistrot in via Mazzas ad Avellino alle 20.00. Con l’autore interverrà la professoressa Brunella Sacchetti, l’attore Maurizio Picariello leggerà alcuni brani del libro.

Francesco Della Corte è nato a Napoli nel 1965 e vive a Mercogliano (AV). Dopo la laurea in Architettura presso l’Università di Napoli, ha esercitato parte della sua professione collaborando con organizzazioni umanitarie in Africa e nei Balcani. Dal novembre 1999 al dicembre 2006 ha lavorato nel Kosovo per la ONG Intersos. Fantasmi al contrario è il suo primo romanzo.