AVELLINO – Venerdi 15 novembre, con inizio alle ore 17, sarà presentato presso il Carcere Borbonico di Avellino il libro diario “A te che leggi…dopo mezzanotte” di Rita Occidente Lupo, scrittrice e giornalista salernitana. Non un diario autobiografico, ma un mosaico attentamente composto del sentire delle donne attraverso spaccati emotivi. Nel segno dell’amore, e dei suoi mille risvolti nella nostra vita, nasce “il desiderio di ricordare o semplicemente di raccontare ciò che avviene nella vita di tutti i giorni e nel vissuto di chi sembra diverso, da ciò che realmente vive. Il dramma del’essere, poco incline all’apparire ” come spiega l’autrice nella sua introduzione. Una narrazione intrisa di forti emozioni, un universo affettivo, innamoramenti e pene d’amore delle donne, e quel senso di dominante solitudine che aiuta a penetrare i propri sentimenti, tutto scandito dai giorni vissuti che la Occidente Lupo ama accoppiare alle parole calzanti e salienti di canzoni d’autore per renderli ancor più indimenticabili.
Rita Occidente Lupo è anche direttore della testata online dentrosalerno.it. Nel 2010 ha scritto Senza Paura, un libro intervista con alcune donne malate di cancro che fu presentato alla  Biblioteca degli Atti Parlamentari del Senato dall’allora presidente Schifani. Su proposta dell’Associazione Senologica del Mediterraneo, la Occidente Lupo raccontò le storie di donne coraggiose affette da cancro alla mammella ed operate di mastectomia, un immedesimarsi nelle sofferenze altrui con grande partecipazione ma anche con qualche difficoltà, e la conferma di quanto sia utile la prevenzione così come fondamentale è avere un supporto psicologico e affettivo nell’affrontare certi percorsi di vita.
Con l’autrice interverranno all’incontro di venerdi Francesca Carrano di dentrosalerno.it e Alberto De Rogatis.