LACEDONIA     2

REAL FORINO 1

Lacedonia : Pignatiello 6.5, Leone 7 ( 1’ St Perullo), Ciani 7, Bonaventura 7, Di Conza 7, D’Agnelli, Quadrale 7, Di Martino I  6.5 ( 30’ St  Caggiano sv ) ., Cuozzo 6.5( 10’ Antolino  6.5), Penza 8, Iungo 8 ; A Disp: Mancino, Quaglia, Liberatore, Perullo, Caggiano, Di Martino; All: Libertazzi

Real Forino: Siciliano 5.5, Ingenito 6 , Pirera 7 , Perna 6 ( 40’ Pt  Noio 6.5 ), Buonanno 6 ( 10’ St Lanzetta 5.5), Cesa 6, Russo 5.5 (35’ St Liotti sv ), Storti 6, Pennetti 6, Ranieri 6, Capriolo 6 ; A Disp: Rega, D’Ambola, Noio, Lanzetta, Ciuffi, Liotti, Fiordellisi ; All: Criscitiello

Marcature : 25’ pt Penza, 38 ‘ st  Iungo, 45’ st Pirera

Arbitro: Barone della sezione di Nola

Ammoniti: Quadrale, Cuozzo, Penza( L ) ; Liotti, Storti, Pennetti ( RF)

Espulsi: Nessuno

Note: terreno di gioco in erba sintetica, spettatori 200, giornata soleggiata e calda

Continua a regalare spettacolo il Lacedonia di Libertazzi che dopo il 7 a 2 col Siconolfi mette ko anche la capolista Real Forino costretta a rinunciare ai tre punti e tornare a casa a mani vuote.  Un’altra bella soddisfazione per i padroni di casa che fin dall’inizio non si fanno intimidire affatto dalla prima della classe ma anzi scendono in campo convinti di dare il massimo e ampiamente concentrati. Apre le marcature Penza che intorno alla mezz’ora porta in vantaggio i suoi su punizione. Uno a zero il parziale, poi nella ripresa il raddoppio con Iungo su contropiede e nel finale la risposta del Real Forino che accorcia nel finale con Pirera di testa. Due a uno il risultato finale