Mercogliano, presentazione Comitato Tecnico Territoriale delle Radici Irpine

Martedì 28 Giugno 2022 alle 10.30 presso la sala del Capitolo del Santuario di Montevergine,  ospiti del Padre Abate di Montevergine S.E Dom Riccardo Guariglia, sarà presentato il Comitato Tecnico Territoriale delle Radici Irpine, frutto di un protocollo d’intesa tra i Comuni di Mercogliano, Salza Irpina, Lacedonia, Andretta, Aiello del Sabato e Santa Lucia di Serino.

Ad accogliere tutti, al fianco dell’Abate di Montevergine,ci saranno il Sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio ed il Presidente della Provincia di Avellino Rino Rizieri Buonapane. L’iniziativa è promossa dalla Glocal Think.

La Glocal Think è un’associazione di sviluppo e promozione dei Territori con sede a Roma, guidata dal Presidente Vincenzo Castaldo, che promuove iniziative per il miglioramento del benessere equo e sostenibile dei territori, finalizzato allo sviluppo economico. Composta da professionisti con competenze eterogenee che operano sulla rigenerazione e sulle strategie di sviluppo dei piccoli Comuni, sta promuovendo su diversi territori italiani la nascita di Comitati che guardano al futuro dei territori partendo dalle radici e dalla centralità delle persone e delle Comunità.

L’evento, che gode del patrocinio istituzionale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, vedrà la partecipazione del Cons. Amb. Giovanni Maria De Vita della Direzione Generale per gli Italiani all’estero e le politiche migratorie; della Dott.ssa Marina Gabrieli appena nominata Coordinatrice del progetto per il turismo delle radici; del Prof. Giuseppe Sommario – Ricercatore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, esperto dei fenomeni migratori, membro del Board Scientifico della Glocal Think e tra i promotori dei Comitati.

A portare i suoi saluti la Dott.ssa Valeria Ciarambino, Vice Presidente del Consiglio Regionale della Campania e promotrice della legge “Torno in Campania: politiche a sostegno della permanenza e del rientro dei giovani talenti, dell’attrattività del sistema produttivo e commerciale e per la promozione del Turismo delle Radici”.

Tra gli ospiti che arriveranno in Irpinia ci sarà il Dott. Angelo Cervi Vicesindaco di Alvito, Comune della Valle di Comino che il 21 maggio ha ospitato la nascita del Comitato Tecnico Territoriale delle Radici Ciociare, a cui ha presenziato il Sindaco di Mercogliano annunciando la volontà di fare lo stesso percorso virtuoso anche in Irpinia. Percorso che si concretizza con la presentazione del Comitato Irpino proprio con Mercogliano come Comune Capofila.

Una sorta di staffetta tra i Comuni di Alvito e quello di Mercogliano che il 28 giugno passerà a Filippo Carlà Campa, Sindaco di Vicchio ( FI), che rappresenterà i Comuni del Mugello.

Patrimonio Italiano Tv – Technical Partner della Glocal Think,  seguirà anche questo evento per continuare ad essere il principale canale di comunicazione e di contatto sia con gli Italiani all’estero sia con tutti coloro che amano la cultura e le tradizioni italiane.

“Ripartire dalle radici significa  unire la Comunità di chi resta e di chi è partito” – afferma Vincenzo Castaldo Presidente dell’Associazione Glocal Think che sta promuovendo queste iniziative su più territori – “ Supportare la nascita di questo Comitato mi emoziona particolarmente, sono irpine le mie origini e chi mi conosce sa quanto questo significa per me. E’ necessaria una strategia che superi gli slogan ed affronti concretamente i punti di forza e debolezza dei territori trasformando i piccoli comuni in destinazioni. E’ indispensabile farlo insieme, da soli non si ha futuro”.

L’incontro, aperto a tutti i Comuni Irpini, alle Associazioni ed alle Imprese vedrà, inoltre, la partecipazione di Autorità civili e religiose del territorio e di Rai Italia.

“E’ un modo concreto per dimostrare che nella nostra provincia possiamo lavorare uniti mettendo al centro la nostra identità e le nostre radici per il bene comune” ha commentato Vittorio D’Alessio, Sindaco di Mercogliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.