Un appuntamento storico, ideato negli anni ’70 dal Poker club, la XVII ediziione del Cereris Ara, si è concluso ieri, 21 Agosto 2017,  nella Villa Comunale di Cervinara. Piazza gremita di gente che ha avuto anche la possibilità di esprimere la propria preferenza con l’applausometro, ideato e costruito da Giuseppe Marchese delle Officine elettroniche e gestito da Alessandro Marchese.

Ai voti della giuria tecnica si sono sommati i voti della giuria popolare.

Una serata ricca di emozioni e momenti anche di svago e divertimento.

Salto di qualità dato dall’accompagnamento live dei musicisti “Amici degli Endorsers”: Mimì Napolitano alle tastiere, Enrico Raucci alle chitarre. Pat Romano al basso e Gabriele Napolitano alla batteria. Direttore artistico Antonio Musto, serata condotta magistralmente da Tata Barbalato e Angela Valente, accompagnati dalla splendida valletta Francesca Covino. Serata ripresa da UserTv.

Nella giuria tecnica Angela Ruggiero vocal coach del noto concorso nazionale “Una voce per Sanremo” che si tiene ogni anno all’Ariston, oltre ad essere Presidente del Dipartimento di Canto dell’Irpinia Art Music Academy e Master del Metodo internazionale di canto ESTILL VOICE TRAINING.

Livello altissimo commenta la Ruggiero che durante la serata ha ascoltato i cantanti scrupolosamente per dare ad alcuni di loro la possibilità di iscriversi alla semifinale all’Ariston il 2 Ottobre.

La grande sorpresa che ha introdotto le tre serate è stata la vocalist Monica Basile, la Ruggiero l’ha definita “immensa voce” , sfumature black dalle ampie risonanze.

Nonostante l’emozione per la grande finale, ognuno dei partecipanti è riuscito a mostrare sul palco la propria identità e dimensione artistica.

Abbattute le barriere anagrafiche, il festival ha dato la possibilità a tutti di esprimersi e anche chi non è proprio più un ragazzino, è riuscito a cimentarsi in una performance degna di un artista mostrando capacità interpretative e  presenza scenica notevoli.

Al di là del risultato, entriamo nel vivo della gara: 19 cantanti , tanti generi divesi, personalità e vocalità diverse.

La vocalità particolare di Carmelo Faraone che ha eseguito Il tempo di Morire di Battisti. L’intensità e la precisione di Vincenzo Maietta nel classico napoletano “NA Bruna”, la semplicità di Lucia Cava, emozionatissima nella finale; una interpretazione piena di pathos nel difficile brano di Al Bano “E’ LA MIA VITA” per Fernando Perrotta, la padronanza scenica e vocale di Federica Schiavo col successo della Oxa “senza pietà”; la simpatia smisurata di Liberato Marro con Occidentali’s Karma, che addirittura ha portato uno scimmione sul palco; la storica “rose rosse” di Massimo Ranieri gestita egregiamente da Vincenzo Papa, personale e intensa Caruso eseguita da Luisa Bernardo e piazzatasi al secondo posto sul podio; un twang particolare e penetrante quello di Luca Melisi in Scende la pioggia; un sorprendente Gino Marro  calca il palco del Cereris per la prima volta con Mente e cuore; la semplicità di Valentina Sallustro in una pulita e precisa  “Che sia Benedetta” della Mannoia che si posiziona al terzo posto; la presenza scenica degna di un professionista di Domenico Lengua che ha eseguito la complessa VIA di Baglioni; una crooner al femminile, la vocalità scura e graffiante di Patrizia Puolato nel classico “Dicitincelle vuie”; e ancora il giovanissimo Fabio Falco dall’anima pop rock nel brano “Tu sei lei”; la struggente e precisa “Tu can un chiagn” eseguita dal bravo Giacomo Pelleriti e la bella esecuzione di Pasquale d’Angelo con una personale versione di “Nessuno mi può giudicare”. Non è passato inosservato Franchino Perrotta che con la sua simpatia ha conquistato il pubblico e il falso cordale graffiante e singolare di Antonio Marchese vincitore di una precedente edizione del Cereris e in gara quest’anno con “un gran bel film”. La storica e intramontabile “Voce e notte”, eseguita da Eliana Abate, conquista il primo posto.

Intanto per tutti i cantanti del Cereris Ara, che hanno una età compresa tra i 12 e i 40 anni, la possibilità data dalla vocal coach Angela Ruggiero di tentare le semifinali all’Ariston il 2 Ottobre. Vedremo se nell’attesa della prossima edizione del Cereris nascerà una stella.