riceviamo e pubblichiamo –

 L’ Associazione  in data 16 e 17 Luglio 2019  ha  scritto  e inviato  una lettera  PEC ove chiede   l’intervento del Signor Prefetto , del Questore , del Sindaco e del Procuratore della Repubblica di Avellino nonche’ del Signor Prefetto, del Questore  e del  Sindaco di Salerno.  L’intervento delle suddette Autorita’   e’ stato richiesto  per  far  correggere alla Soprintendenza per le Belle Arti ed il Paesaggio per le Province di Salerno e Avellino  gli errori riportati nel  loro sopralluogo del 07 Luglio 2016 prot.16084 nella quale affermarono che trattavasi di un’opera realizzata a carboncino  su TELA  mentre invece  come dimostra a pagina 11 della Consulenza Grafica si tratta di un’opera realizzata a carboncino SU CARTA COLOR PAGLIERINO.
Quindi  riportando nel sopralluogo  che era un’opera su TELA affermavano UNA COSA NON VERA e facevano sorgere “dubbi “ sull’autenticita’ dell’opera.
A quanto ci  risulta come Associazione,  ESCHER NON HA MAI USATO LA TELA.
Inoltre affermando che “ Dal confronto con la produzione artistica di Escher, caratterizzata da una netta dimensione geometrizzante delle forme , risulta problematico procedere con la restituzione allo stesso autore dell’opera ,la quale al contrario e’ realizzata con una restituzione dei personaggi, accennata ed essenziale, in una visione onirica e fabulistica senza alcun cenno ad una geometria “  anche questo  in parte risulta NON VERO perche’  Escher non faceva solo opere geometriche.
 La Consulenza Grafica di parte e la   Sua produzione artistica attestano  tutt’altro  vedasi M.C. Escher – The Official Website
Comunque lo scrivente e’ fiducioso che con l’intervento delle Autorita’ di cui sopra e con il loro interessamento   la verita’ emergera’ e che grazie ad essi sara’ possibile stabilire  che in Italia e’ stato ritrovato UN CAPOLAVORO di  Maurits Cornelis ESCHER , uno dei piu’ famosi incisori e grafici di tutti i tempi.
Il sottoscritto con la presente desidera  ringraziare tutti  e pone in risalto che la  Consulenza Grafica completa Giurata al Tribunale di ROMA  puo’ essere esaminata su :
Volturara Irpina  18 Luglio 2019