Riportiamo i giudizi di TuttoMercatoWeb.com alle squadre del Girone C:

AVELLINO: la partenza di Parisi inevitabile, anche per motivi legati al bilancio. Sembrava un mercato a rilento, poi il mister ha battuto i pugni sul tavolo e sono arrivati elementi di spessore. Colpi ottimi Maniero, Forte, Tito, Pane, Silvestri e Fella.
Acquisti: Miceli (Sambendettese), Aloi (Trapani), Rocchi (Cavese), Forte (Carrarese), Pane (Picerno), Ciancio (Carrarese), Santaniello (Picerno), Maniero (Pescara), De Francesco (Reggina), Burgio (Atalanta), Bernardotto (Vibonese), Bruzzo (Pontedera), Adamo (svincolato), Tito (svincolato), Nikolic (Dinamo Zagabria), D’Angelo (svincolato), Silvestri (Potenza), Rizzo (Livorno), Errico (Frosinone), Fella (Salernitana)
Cessioni: Bertolo (Acireale), Celjak (Lecco), Alfageme (Taranto), Morero (Nocerina), Tonti (Ravenna), Ferretti (Ravenna), Parisi (Empoli)

BARI: un mercato più intelligente e ponderato rispetto all’anno scorso, quando si pensò soprattutto ai grandi nomi. Si chiude con il tandem Montalto-Citro, ottimi gli innesti di Celiento, D’Oraio e Marras senza dimenticare l’esperienza e la duttilità di Candellone e Semenzato.
Acquisti: Marras (Livorno), Andreoni (Ascoli), D’Orazio (svincolato), Minelli (Juventus U23), Celiento (Catanzaro), De Risio (Catanzaro), Candellone (Napoli), Semenzato (Pordenone), Lollo (Venezia), Montalto (Cremonese), Citro (Frosinone)
Cessioni: Nannini (Lecco), Kupisz (Salernitana), Vogliacco (Fasano), Terrani (Como), Costa (Entella), Folorunsho (Reggina), Schiavone (Salernitana), Scavone (Pordenone), Berra (Pordenone), Neglia (Fermana)

BISCEGLIE: la sensazione è che farà fatica. ancora una volta. La questione ripescaggio ha indubbiamente condizionato, vedremo con la deroga concessa quello che sarà l’effettivo mercato della formazione pugliese.
Acquisti: Cittadino (svincolato), Maimone (svincolato), Cigliano (svincolato), Priola (svincolato), Vona (svincolato), Casella (svincolato), Laraspata (Parma), Lauria (svincolato), De Marino (Venezia), Musso (Salernitana), Russo (Salernitana), Padulano (svincolato), Mansour (svincolato)
Cessioni Gatto (Catania), Montero (Monopoli), Vincenzo Vitale (Sicula Leonzio)

Casertana: via anche gli ultimi superstiti della presunta corazzata allestita anni fa senza badare a spese, sorprende l’addio di Zito che era stato uno dei migliori. Mercato deludente, mezzo voto in più per gli innesti di Icardi e Fedato. Ma sembra una rosa incompleta.
– acquisti: De Sarlo (Rieti), Petruccelli (F. Andria), Setola (svincolato), Valeau (Roma), Dekic (Pisa), Hadziosmanovic (Sampdoria), Icardi (Entella), Bordin (Spezia), Cuppone (Pisa), Buschiazzo (svincolato), Konate (svincolato), Izzillo (Pisa), Fedato (svincolato), Matarese (Frosinone)
– cessioni: Laaribi (Picerno), Rainone (Turris), Caldore (Taranto), Paparusso (Fidelis Andria), Starita (Monopoli), Crispino (V. Francavilla), Longo (risoluzione), Petta (risoluzione), Zito (risoluzione), D’Angelo (risoluzione), Lame (Turris)

Catania: la società ha vissuto l’ennesima estate di fuoco, nel complesso però sono arrivati giocatori validi come Izco, Claiton e Tonucci. C’era anzitutto da ripianare il bilancio, più di questo era impossibile.
– acquisti: Zanchi (Rieti), Claiton (Cremonese), Rosaia (Cesena), Izco (svincolato), Maldonato (Arzignano), Gatto (Bisceglie), Albertini (V. Francavilla), Sarao (Reggina), Reginaldo (Reggina), Santurro (Bologna), Tonucci (Juve Stabia), Piovanello (Padova), Emmausso (Vibonese), Confente (Chievo)
– cessioni: Sarno (Triestina), Esposito (Latina), Angiulli (risoluzione), Salandria (Viterbese), Saporetti (Pro Patria), Mbende (Viterbese), Liguori (Recanantese), Pino (Lazio), Barisic (risoluzione), Mujkic (risoluzione), Curiale (Catanzaro), Distefano (Paternò), Curcio (Foggia), Furlan (Empoli), Mazzarani (Livorno)

Catanzaro: la nuova dirigenza ha lavorato bene, concentrandosi sul reparto offensivo pur con la riconferma di Di Piazza. Evacuo è il bomber per antonomasia e può fare ancora la differenza, Altobelli ha fame di riscatto dopo l’anonima parentesi di Salerno.
– acquisti: Branduani (Empoli), Fazio (Juve Stabia), Verna (Pisa), Salines (svincolato), Curiale (Catania), Garufo (Reggina), Riccardi (Lecce), Altobelli (Salernitana), Baldassin (Feralpisalò), Di Massimo (Triestina), Evauco (svincolato)
– cessioni: Mangni (Lecco), Signorini (risoluzione), Celiento (Bari), De Risio (Bari), Di Livio (Potenza), Nicoletti (Monopoli), Atanasov (Levski Sofia), Kanoute (Palermo), Statella (Vibonese), Tulli (Feralpisalò)

Cavese: mercato scandito dalla polemica a distanza tra società e amministrazione. C’è qualche buon giocatore in rosa come Migliorini, Matino, Russotto e Bisogno, ma sulla carta è da salvezza tranquilla e null’altro.
– acquisti: Ricchi (Empoli), De Paoli (Rieti), Esposito (Fermana), De Franco (Monopoli), Cannistrà (Spal), Onisa (Torino), Cuccurullo (Benevento), Tazza (Benevento), Forte (Milan), Migliorini (svincolato), Oviszach (Udinese), Montaperto (Parma), Matino (Parma), Zedadka (Napoli), Pompetti (Inter), Senesi (Venezia),Semeraro (Roma)
– cessioni: Marzorati (Lecco), Addessi (ACR Messina), Sainz-Maza (Gubbio), Sandomenico (Turris), Rocchi (Avellino), Abibi (Kastrioti), Polito (risoluzione), Cesaretti (Paganese)

Foggia: Capuano è andato via per divergenze sul mercato, l’asse con la Salernitana ha prodotto tanti giovani ma non il colpo Fella. Ci sono ancora diversi giorni per sistemare la rosa, il giudiio è inevitabilmente rimandato.
– acquisti: Gavazzi (svincolato), Tascini (svincolato), D’Andrea (Salernitana), Germinio (Rende), Kalombo (Salernitana), Garofalo (Avellino), Vitale (Salernitana), Iannone (Salernitana), Curcio (Catania)
– cessioni: Cadili (Olbia), Cipolletta (Arezzo), Gerbaudo (Mantova)

Juve Stabia: rivoluzione effettuata, e non poteva essere altrimenti visti i costi dei big. Trattenere Calò, Forte, Tonucci e Canotto era impossibile. Attacco interessante, col tandem Orlando-Cernigoi che potrebbe esplodere definitivamente. Brava la società a trattenere Mastalli, Allievi e Troest.
– acquisti: Berardocco (Sudtirol), Lazzari (Salernitana), Scaccabarozzi (Lecco), Romero (Sudtirol), Codromaz (Triestina), Rizzo (Cittadella), Bentivegna (Carrarese), Forte (Beveren), Golfo (Parma), Tomei (Teramo), Orlando (Salernitana), Vallocchia (Olbia), Bubas (svincolato), Garattoni (Crotone), Volpicelli (Benevento), Mulè (Juventus U23), Fantacci (Empoli), Cernigoi (Salernitana), Bovo (V. Francavilla)
– cessioni: Germoni (Reggiana), Izco (Catania), Buchel (Ascoli), Canotto (Chievo), Addae (Hermannstadt), Fazio (Catanzaro), Forte (Venezia), Catania (Tonucci), Della Pietra (Genoa), Todisco (Torino), Esposito (Savoia)

Monopoli: la partenza di Fella ha rimpinguato le casse, ma indebolito la rosa. Dolorosa anche la scelta di far partire Donnarumma, già protagonista a Cittadella. Rosa numericamente ok, ma sulla carta meno competitiva del recente passato. Ma con un Marilungo in più.
– acquisti: Arlotti (Rimini), Sales (Potenza), Santoro (Gravina), Giosa (Potenza), Pozzer (Inter), Samele (Teramo), Fusco (Sorrento), Paolucci (Reggina), Montero (Bisceglie), Zambataro (Atalanta), Starita (Casertana), Nicoletti (Catanzaro), Guiebre (svincolato), Bastrini (svincolato), Vassallo (svincolato), Marilungo (Ternana), Rimoli (Lecce)
– cessioni: Jefferson (Padova), De Franco (Cavese), Pecorini (Pro Sesto), Mariano (Taranto), Zampa (Potenza), Donnarumma (Cittadella), Rota (Carrarese), Ferrara (Pergolettese), Triarico (svincolato), Antonino (Grosseto), Fella (Salernitana)

Paganese: da anni ormai le economie sono ridotte e bisogna fare di necessità virtù. Persi a zero i leader Calil, Capece e Stendardo, la socetà ha cambiato il giusto pur affidandosi ad un portiere come Fasan che non è partito benissimo. Mendicino e Cesaretti in extremis premiano gli sforzi della società.
– acquisti: Onescu (V. Verona), Sirignano (V. Verona), Isufaj (Chievo), Squillace (Picerno), Fasan (svincolato), Perazzolo (Pisa), Esposito (Frosinone), Cigagna (Venezia), Benedetti (Svincolato), Cesaretti (Cavese), Mendicino (svincolato), Curci (Caronnese)
– cessioni: Cappa (Nocerina), Stendardo (Giugliano), Panariello (Lucchese), Perri (Ravenna)

Palermo: al netto del nome blasonato del club, è stato un mercato deludente. Nessun nome importante (ma ora si è svincolato bomber Pettinari e il centrocampista Luperini dal Trapani), l’assenza di un bomber, dubbi anche sulle corsie laterali. Ad ora il mercato è al di sotto della sufficienza.
– acquisti: Saraniti (Lecce), Valente (Carrarese), Odjer (Trapani), Silipo (Roma), Marconi (Monza), Peretti (Verona), Corrado (Inter), Palazzi (Monza), Kanoute (Catanzaro), Broh (Sassuolo), Rauti (Torino), Somma (Deportivo La Coruña)
– cessioni: Ambro (Vibonese), Lucera (Acireale), Vaccaro (Pontedera)

Potenza: estate di fuoco anche per questa squadra che, per problemi di bilancio, ha perso alcuni dei protagonisti della cavalcata magica dell’anno scorso. A partire dal portiere Ioime. Mister Somma si è rimesso in carreggiata accettando la politica basata sui giovani. Baclet è comunque un buon colpo.
– acquisti: Nigro (Roma), Zampa (Monopoli), Baclet (Reggina), Conson (Carrarese), Sandri (Torino), Spedalieri (Fiorentina), Compagnon (Udinese), Di Livio (Catanzaro), Boldor (svincolato), Cianci (Teramo), Diogo Pinto (Ascoli), Romei (Sampdoria)
– cessioni: Ferri Marini (Trento), França (Seregno), Ioime (Triestina), Sales (Monopoli), Dettori (Picerno), Emerson (Olbia), Giosa (Monopoli), Murano (Perugia), Breza (Bologna), Souare (risoluzione), Silvestri (Avellino), Gassama (risoluzione)

Teramo: pochissimi movimenti, mirati e senza stravolgere. Evidentemente si crede fortemente nel riscatto della rosa che, l’anno scorso, ha reso meno delle sue effettive potenzialità.
– acquisti: Mejri (Olympia Agnonese), Trasciani (Roma), Di Francesco (Ascoli), Bunino (Pescara), Gerbi (Sampdoria)
– cessioni: Cristini (Sambenedettese), Tomei (Juve Stabia), Cianci (Potenza), Cancellotti (Perugia), Martignago (Ravenna), Mejri (Pineto), Sabatini (Pineto), Cancellotti (Perugia).

Ternana: che colpo Falletti, una sorta di operazione nostaglia che aggiunge tantissima qualità ad una rosa che ha accolto anche Laverone e Raicevic. Marilungo unica partenza “pesante”.
– acquisti: Peralta (Novara), Falletti (Bologna), Kontek (NK Aliminij), Laverone (Ascoli), Raicevic (Livorno), Palumbo (Sampdoria)
– cessioni: Gagno (Modena), Nesta (Lecco), Boateng (Fermana), Tozzo (Mantova), Parodi (Alessandria), Sini (Ascoli), Marilungo (Monopoli)

Turris: la matricola campana si è assicurata le prestazioni di gente come Giannone, Rainone, Signorelli e Sandomenico. Quanto basta per ambire alla salvezza in un girone di fuoco.
– acquisti: Romano (Pianese), Persano (Rieti), Sandomenico (Cavese), Signorelli (Vibonese), Rainone (Casertana), Abagnale (Albinoleffe), Lorenzini (Picerno), Pandolfi (Entella), Brandi (Verona), Loreto (Como), Giannone (svincolato), D’Ignazio (Napoli), Tascone (svincolato), Barone (Spezia), Lame (Casertana)
– cessioni: Forte (Arzignano), Celiento (Frattese), Aliperta (ACR Messina), Varchetta (Real Aversa)

Vibonese: Statella ultimo innesto, calciatore che non è mai esploso definitivamente e che ha alternato discrete stagioni a campionati da dimenticare. Ci sono molti giovani da valorizzare, è una delle incognite del torneo.
– acquisti: Vitiello (Pistoiese), Spina (Spal), Montagno Grillo (Picerno), Offidani (Pontedera), Fino (Tuttocuoio), Bachini (svincolato), Ambro (Palermo), Aiello (FC Messina), Laaribi (Picerno), Rasi (Albinoleffe), Parigi (Olbia), Marson (Cesena), Plescia (Renate), Sciacca (svincolato), Statella (Catanzaro), Mancino (Benevento)
– cessioni: Petermann (Cesena), Altobello (Picerno), Signorelli (Turris), Battista (Arzignano), Bernardotto (Avellino), Emmausso (Catania), Napolitano (risoluzione)

Virtus Francavilla: fino alla fine si sperava in un attaccante di valore, ancor di più dopo la partenza di Baclet. Non è arrivato, bisognerà fare di necessità virtù. Franco alza il livello in mediana.
acquisti: Franco (Cesena), Giannotti (Crotone), Ekuban (Verona), Celli (Pescara), Crispino (Casertana), Di Cosmo (Virtus Entella)
– cessioni: Poluzzi (Sudtirol), Albertini (Catania), Mazzone (ACR Messina), Baclet (Reggina), Bovo (Juve Stabia)

Viterbese: si è ricomposto il tandem tra Rossi e Tounkara, i due golden boy della Primavera della Lazio. Si prosegue sulla strada della continuità.
– acquisti: Calì (Atalanta), Cerroni (Ostiamare), Daga (Arezzo), Rossi (Lazio), Mbende (Catania), Salandria (Catania), Galardi (Milan), Falbo (Lazio), Borsellini (svincolato), Besea (Frosinone)
– cessioni: Molinaro (Lucchese), De Giorgi (Nardò), Biggeri (Lucchese)

 

fonte: https://www.tuttomercatoweb.com/serie-c/focus-tmw-serie-c-il-mercato-nel-girone-c-bari-superstar-avellino-scatenato-1442443