Intercampania-Per San Marzano 0-0:
termina a reti inviolate il big-match della decima giornata tra biancorossi e blaugrana.

INTERCAMPANIA: Ingenito, Cappuccio, Squitieri A., Di Falco (42′ st Lanzetta), Carbone, D’Ambrosio, Tammaro (21′ st Carotenuto), Squitieri R., Angrisani (38′ st Albero), Avino, Capistrano. A disp. Cerbone, Falciano,Molisse, Bello.All. Balestrino-Ronga

PER SAN MARZANO: Raiola, Romano, Santaniello, Cuomo, Nasta, Ferraioli, Annunziata A., Pascale, Longobardi (8′ st Di Leva), Cirillo (16′ st De Biase), De Bellis (35′ st Schiavone). A disp. Guidone, Curcio, Annunziata G., Russo. All. Liguori

ARBITRO: Esposito di Torre del Greco

NOTE: espulso Di Leva (S). Ammoniti Squitieri A., Di Falco e Carotenuto per l’Intercampania; Nasta, Pascale e Di Leva per il San Marzano. Spettatori 150 circa. Giornata soleggiata.

SARNO – Esce il segno X sulla ruota del “Felice Squitieri” di Sarno nell’atteso big-match della decima giornata di ritorno che ha visto contrapposti Intercampania e San Marzano. Lo 0-0 finale può essere considerato un risultato giusto, anche se ai punti avrebbe meritato di vincere la formazione biancorossa che nel finale ha colpito un palo con D’Ambrosio.
Il pari odierno non ha evidenziato il distacco che c’è in classifica tra le due contendenti. Anzi la compagine sarnese se l’è giocata a viso aperto. E’ stata una gara molto combattuta a centrocampo e ricca di un sano agonismo sportivo. Nei minuti iniziali della sfida sono i biancorossi a farsi preferire. Dopo aver preso le misure agli avversari, creano delle buone occasioni. In due circostanze mettono in affanno la retroguardia blaugrana. Con il passare dei minuti, però, la partita si mantiene sui binari dell’equilibrio e sono poche le conclusioni nello specchio della porta. Primo tempo che si chiude a reti inviolate.
In avvio di ripresa il San Marzano, che schierava ben quattro ex biancorossi,
tenta il colpaccio con l’inserimento di Di Leva al posto di Longobardi, ma la difesa dell’Intercampania fa buona guardia. Intorno alla mezz’ora, i padroni di casa si vedono respingere da Raiola un gran tiro di Squitieri. Scampato il pericolo, gli ospiti salgono di ritmo e Ingenito è chiamato a un grande intervento sul tiro ravvicinato di Annunziata. Ma sono i ragazzi del duo Balestrino-Ronga ad avere nel finale il pallone dei tre punti: sugli sviluppi di un calcio di punizione D’Ambrosio colpisce in pieno il palo a portiere battuto. E’ l’ultima emozione di una gara che ai punti l’Intercampania avrebbe meritato di vincere.