Dal matrimonio di due marchi storici dell’associazionismo italiano (Sigma e Sisa) nasce D.IT-Distribuzione italiana, definito come nuovo progetto multi-insegna e multi-servizio che vuole diventare “riferimento nazionale della Distribuzione Organizzata di qualità”.
Sigma e Sisa manterranno la loro identità, pur condividendo un progetto complessivo comune. Il nuovo Gruppo svilupperà un fatturato alle casse stimato in 4 miliardi di euro, con una quota di mercato nazionale di circa il 3%.
D.IT è sostanzialmente una nuova centrale acquisti con i suoi tipici (ma non sempre facilmente realizzabili) obiettivi: massimizzare i vantaggi della contrattazione unica con l’industria di marca, e sviluppare nuove sinergie condivise sulle attività promozionali e marketing di centrale per soddisfare al meglio le richieste del mercato e il legame con il territorio.

La nuova centrale progetterà strategie di vendita differenzianti, coerenti con le diverse esigenze dei consumatori e con particolare riferimento alle strategie di Crm (Customer relationship management), fidelizzazione e posizionamento del prodotto a marchio.
Verranno condivisi i volumi di acquisto, e ognuno dei due marchi/insegna (Sigma e Sisa) proseguirà autonomamente in materia di confezioni, attività di sviluppo, comunicazione e promozione.
Soddisfatto Francesco Del Prete, presidente di Sigma: “La nascita di D.IT-Distribuzione italiana è frutto del lavoro assiduo di un gruppo affiatato composto dai manager e dai soci di Sigma e Sisa, da mesi impegnati nel progetto. La squadra che oggi scende in campo prevede la partecipazione di tutti i soci Sigma e delle nuove strutture Sisa, ma siamo certi che il progetto accoglierà nei prossimi mesi l’interesse di altre importanti realtà della Do, che potranno così avvalersi dei benefici e dei vantaggi competitivi che Distribuzione italiana saprà offrire”.

Per le aree 3 e 4 Nielsen sono già state costituite due NewCo: Distribuzione Sisa Centro Sud con centro distributivo (Cedi) in Campania, e Distribuzione Sisa Sud con Cedi in Puglia. Le nuove società nascono fortemente patrimonializzate, con la partecipazione degli imprenditori Sisa storici presenti nelle aree geografiche di competenza e dei Cedi Sigma attivi in tali aree (Cedi Sigma Campania S.p.A. e Tatò Paride S.p.A.).
Le strutture logistiche, commerciali e organizzative si dedicheranno allo sviluppo dell’insegna Sisa nel centro-sud, partecipando alla nuova centrale acquisti.
Il rilancio del marchio all’interno di un progetto di Centrale forte e al servizio dei clienti e della rete è il nostro obiettivo – commenta Elpidio Politico, amministratore delegato di Distribuzione Sisa Centro Sud – e la nuova centrale è lo strumento che ci consentirà di offrire assistenza e servizi efficaci e competitivi ai punti di vendita”.

Con Sigma – aggiunge Riccardo Leonetti, amministratore delegato di Distribuzione Sisa Sud – abbiamo affrontato una sfida vincente che sono certo avrà uno sviluppo molto importante nei prossimi anni”.