Un altro scontro salvezza, ancora in trasferta. Domani pomeriggio al “Mariconda” di Serino, il Real Forino è chiamato a centrare un successo che darebbe lo slancio, forse quello decisivo, al raggiungimento del suo obiettivo, ovvero la salvezza diretta, senza passare dai play-out. Non sarà un match facile, perché il Serino di mister De Simone, reduce dalla sconfitta casalinga di sabato contro l’Hermes Casagiove – dove non ha affatto demeritato – avrà l’ultima chance per avvicinarsi al treno della salvezza diretta. Dato ciò, il Real Forino avrà bisogno di tutti, compresa la tifoseria, alla quale va l’appello convinto di tutta la società. Essere presente in un match così importante, darebbe un’ottima spinta a questo gruppo, molto giovane, ma che si è ritagliato finora un ruolo da protagonista in un torneo duro come la Promozione, affrontato per la prima volta da una formazione calcistica di Forino. Età media giovane, si diceva, ma anche diversi elementi d’esperienza, tra cui i due “mastini” difensivi Gennaro Capriolo e Giuseppe Pennetti, che suonano la carica in vista del delicato impegno di domani: “E’ una gara da non sbagliare. Ci vuole la massima attenzione, e soprattutto concentrazione. Un solo obiettivo: vincere! “

Questi i 20 convocati di mister Arnone per l’Atletico Benevento. Scontate le due giornate di squalifica, torna a disposizione proprio l’esperto difensore Gennaro Capriolo. Di nuovo convocati i difensori Alberto Storti, Luca D’Ambola e Francesco Ricciardelli, quest’ultimo reduce da uno stato influenzale.

Portieri: Pasquale Cirillo (’92), Marco Spinelli (’92).

Difensori: Giuseppe Pennetti, Davide Picariello (’93), Alberto Storti, Francesco Ricciardelli, Luigi De Stefano (’94), Gennaro Capriolo, Luca D’Ambola.

Centrocampisti: Umberto Buonanno, Umberto Funicello, Raffaele Polcaro (’93), Matteo Barbarisi (’93), Domenico Tufano, Luca De Stefano, Alessandro Del Gaudio (’94).

Attaccanti: Antonello Liotti, Giuseppe Maffei, Gerardo Criscitiello (’93), Gaetano Calienno.