Un punto che pesa, frutto di uno 0-0, il terzo consecutivo. Il Real Forino impatta a reti bianche sul campo dell’Atletico Benevento, la diretta inseguitrice in chiave salvezza, la quale, rimane a -1 dalla squadra forinese, e quindi dalla salvezza diretta. Distacco che salirebbe a 2 in caso di arrivo a pari punti tra le due compagini, in quanto il Real Forino sta meglio negli scontri diretti: vittoria in casa, e pari fuori (quello di oggi, ndr). I padroni di casa vogliono ottenere risultato pieno, ed in avvio attaccano a testa bassa. Ci provano al 5’ con un colpo di testa di Zarella, bloccato in due tempi da Cirillo. E al 7’ vanno vicinissimi al gol del vantaggio: ottimo scarico sulla sinistra di Tirelli, palla per Petronzi che con un bel destro a giro, colpisce ahilui l’incrocio dei pali. Scampato il pericolo, il Real Forino si riorganizza e tiene bene il campo, chiudendo bene gli spazi, soprattutto grazie al 4-3-1-2 abbastanza difensivo costruito ad arte da mister Arnone, dove Buonanno agisce da “finto” trequartista, a supporto di Calienno e Criscitiello. Sul “gong” del primo tempo il Real Forino potrebbe sbloccare il risultato: Buonanno serve sulla sinistra Calienno, il quale, anziché calciare di prima intenzione di sinistro, cincischia troppo, perdendo così l’attimo giusto. I locali, al rientro dagli spogliatoi, si catapultano in avanti, e all’ 11’ sfiorano il gol. Mignone prende palla sulla destra, e con un bel sinistro pesca Tirelli, che con una bella incornata chiama l’ottimo Cirillo in un decisivo intervento, atto ad indirizzare la sfera sopra la traversa, e a salvare così il risultato. Passata la paura, il Real Forino continua nella sua gara prettamente di contenimento, non subendo però più nulla in zona rete. Su questi binari, la gara scivola verso la conclusione. Terzo 0-0 consecutivo per il Real Forino, che dimostra ancora una volta di essere una squadra che non molla un centimetro. Ciò a dispetto dell’età media, molto bassa. Bravi il solito Polcaro, una diga in mezzo al campo, e Picariello, sempre più una lieta conferma sull’out sinistro di difesa. Mercoledì ci sarà la trasferta di Serino. Un’altra gara da non sbagliare, possibilmente da vincere.

 

Domenico Russo

Tabellino

Atletico Benevento – Federici, De Rosa, Ranaldo, De Filippo, Curcio, Zerella, Pisani, Petronzi (33’st Martinelli), Tirelli, Mignone (24’st Saginario), Calabrese.

A disposizione: Laghini, Fragnito, Palumbo, Vinciguerra, Bergantino.

Allenatore: Puzio.

Real Forino – Cirillo, Tufano, Picariello, Polcaro, Pennetti, Luigi De Stefano, Barbarisi, Buonanno (22’st L. Bruno), Criscitiello (30’st Maffei), Funicello, Calienno (19’st  Luca De Stefano).

A disposizione: Spinelli, Fruncillo, Del Gaudio, Liotti.

Allenatore: Alfredo Arnone.

Arbitro: Luca D’Isa di Frattamaggiore.

Assistenti: Rosario Caso di Nocera Inferiore e Salvatore De Prisco di Nocera Inferiore.

Ammoniti: De Filippo, Curcio e Mignone (A.B.), Tufano, Pennetti, Buonanno e  Calienno (R.F.).

Note: pomeriggio soleggiato, si è giocato alle 15,00 al “G. Meomartini” di Benevento (BN) per la gara valevole per la ventiseiesima giornata del girone C del campionato regionale di Promozione.