BPER Banca S.p.A. (“BPER Banca”) informa che, in data 12 febbraio 2020, l’agenzia internazionale di rating Moody’s Investors Service ha rivisto al rialzo il rating stand-alone (“Baseline Credit Assessment – BCA”)[1] di BPER Banca a ba2 da ba3 con l’outlook “stabile”. Al contempo il rating sul debito subordinato è migliorato a Ba3 da B1. Confermati il rating di lungo termine sui depositi e l’“issuer rating” rispettivamente a Baa3 e Ba3.

Il miglioramento del BCA riflette l’opinione di Moody’s secondo cui BPER Banca presenta un profilo finanziario più solido anche a seguito dell’acquisizione e della successiva incorporazione di Unipol Banca che ha contribuito a rafforzare il network distributivo e a migliorare l’asset quality, creando al contempo opportunità per la realizzazione di sinergie di costo e maggiore redditività per il futuro.

 

Alessandro Vandelli, Amministratore delegato di BPER Banca, commenta: “Accogliamo con soddisfazione la decisione di Moody’s di migliorare il rating stand-alone della banca che arriva al termine di un anno straordinario, durante il quale abbiamo lavorato contemporaneamente su più fronti e con una molteplicità di obiettivi da raggiungere. Siamo riusciti nell’intento di combinare efficacemente una strategia di crescita del business con azioni volte a migliorare ulteriormente l’asset quality, lavorando al contempo sulla semplificazione della governance del Gruppo e sulle attività previste dal Piano industriale 2019-2021. La realizzazione delle numerose azioni strategiche, come rilevato anche da Moody’s, è stata accompagnata dal mantenimento di una posizione patrimoniale solida e da una soddisfacente redditività. Le prospettive per il 2020 sono positive sia in termini di crescita sia di risultato economico e ulteriori significativi progressi sono attesi con riferimento alla solidità patrimoniale e all’asset quality. E’ in questo contesto che ci sembra di poter inquadrare il miglioramento del giudizio di Moody’s e ci auguriamo che, insieme a tutte le azioni previste nel nuovo Piano industriale 2019-2021, possano essere solo un primo passo verso ulteriori progressi nella valutazione del merito creditizio della nostra Banca”.

 

Di seguito, il dettaglio dei rating assegnati a BPER:

 

Short-term Deposit Rating: P-3

Long-term Deposit Rating: Baa3 con outlook “stabile”

Long-term Issuer Rating: Ba3 con outlook “stabile”

Senior Unsecured Medium-Term Note Program: Ba3

Subordinate Medium-Term Note Program: Ba3

Baseline Credit Assessment (“BCA”): ba2

[1] Nella metodologia di rating di Moody’s, il processo denominato “Baseline Credit Assessment” (“BCA”) ha l’obiettivo di analizzare la struttura finanziaria di un emittente e il suo ambiente operativo per valutare il suo merito creditizio in assenza di supporto esterno. Per dettagli si rimanda alla metodologia di rating di Moody’s.