E’ alle porte il terzo appuntamento della rassegna “Abbazia in concerto”, organizzata dall’Associazione musicale MIR (Musicisti Irpini Riuniti), di cui è direttore artistico il M° Claudio Ciampa e presidente il M° Modestino De Chiara. Il concerto, nato dalla collaborazione con FALAUT,  si terrà lunedì, 10 luglio, alle ore 19,30.  Protagonisti, questa volta, presso lo splendido Palazzo Abbaziale del Loreto di Mercogliano, i finalisti della I edizione del concorso nazionale flautistico “Arrigo Tassinari”, ideato dal M° Salvatore Lombardi. Essi si esibiranno con l’Orchestra da Camera Irpina, insieme al  M° Cristian Lombardi, flautista solista, e al  M° Pierfrancesco Borrelli nelle vesti di direttore, con la presenza straordinaria del grande flautista di fama internazionale Jean Claudel Gèrard. Una serata ricca di emozioni, dunque, all’insegna delle splendide note di A. Vivaldi, di cui verranno eseguiti quattro concerti per flauto e orchestra: “La tempesta di mare”, “La notte”, “Il cardellino” e il Concerto per due flauti e archi in Do Maggiore.

Si dice pienamente soddisfatto il M° Claudio Ciampa, “reduce” dei successi ottenuti dai precedenti concerti che hanno destato profonda ammirazione nel pubblico soddisfatto e acclamante. “E’ importante riuscire a creare prodotti di alto profilo grazie alla presenza e all’impegno diretto di giovani eccellenze del territorio che contribuiscono a far crescere la qualità della musica e, con essa, la nostra Irpinia”.

La serata sarà caratterizzata da un momento particolarmente emozionante e simbolico, in quanto sarà assegnato il premio alla carriera al grande musicista, didatta e compositore irpino, il M° Mario Cesa, che tutti ricordano per aver diretto per anni l’indimenticabile rassegna “Musica in Irpinia”, proprio nello splendido scenario del Loreto di Mercogliano, per l’impegno profuso nell’educare al bello e alla musica colta l’Irpinia, attraverso la quale molti dei musicisti che oggi si esibiscono si sono formati . A consegnare il premio la giornalista e redattrice culturale de “Il mattino” di Avellino, Antonella Russoniello.

Durante la serata sarà possibile donare per il progetto di ricerca “Task Force For Cystic Fibrosis” che mira ad identificare una cura per la Fibrosi Cistica.

L’ingresso è gratuito.