Sirignano-Intercampania 0-0

SIRIGNANO: D’Alessio, Napolitano S., D’Andrea, Recupito, Del Mastro, Colucci (24′ st Marigliano), Napolitano S., Rosella (17′ st Cimmino), Ferrante (46′ st Cozzolino), Aubry, Boccardi. A disp.De Stefano, Puglisi, Bianciardi, De Lucia. All. Accetta.

INTERCAMPANIA; Ingenito, Palazzo, Cappuccio (19′ st Albero), Di Falco, Amodio, Squitieri A, Capistrano, Squitieri R, (22′ st Tammaro), Angrisani, Avino, Carotenuto (9′ st Lanzetta). A disp. Rossetti, Carbone, Bello, Annunziata. All. Balestrino-Ronga.

ARBITRO: Esposito di Napoli.

NOTE: ammoniti Napolitano S. e Recupito per il Sirignano; Avino, Ingenito, Lanzetta e Palazzo per l’Intercampania.

SIRIGNANO – Un pareggio a reti inviolate. L’Intercampania ottiene un buon punto, contro una squadra agguerrita e determinata, conquistato al termine di una sfida disputata su un campo in pessime condizioni, che non ha certamente favorito lo sviluppo del gioco e della manovra. Grazie al pareggio esterno conseguito al comunale di Sirignano, la formazione sarnese ottiene il sesto risultato utile consecutivo e si mantiene a ridosso della zona playoff.
La prima azione dell’incontro si registra all’11’ allorché Angrisani parte in velocità palla al piede, si defila per poi crossare sul palo lontano per Avino, il cui sinistro di prima intenzione risulta fuori misura. E’ il 26′ quando i padroni di casa si rendono pericolosi con Aubry, Ingenito si oppone in due tempi. Il Sirignano insiste e al 30′ Boccardi impegna ancora Ingenito. L’undici sarnese reagisce e al 31′, al termine di una veloce ripartenza, Angrisani raggiunge l’area di rigore avversaria, poi cambia fronte cercando l’inserimento di Roberto Squitieri il cui destro costringe D’Alessio ad opporsi in qualche modo.
La seconda frazione di gioco inizia con un’immediata occasione per i padroni di casa: al 2′ Boccardi calcia fuori da ottima posizione. Al 6′ è ancora il Sirignano a farsi pericoloso con Aubry, Ingenito fa buona guardia. Al 25′ Di Falco impegna D’Alessio con una punizione dal limite sulla quale l’estremo difensore vola a deviare in angolo. Sul capovolgimento di fronte, Aubry si rende protagonista di una pregevole azione offensiva. Al 28′ ci prova Boccardi, la retroguardia sarnese libera. Al 39′ il neo entrato Albero cerca di impensierire la Maginot locale. I ragazzi del duo Balestrino-Ronga assediano l’area di rigore del Sirignano, ma senza riuscire a sbloccare il risultato, mentre i padroni di casa, di contro, rispondono con un velenoso, ma mal finalizzato, contropiede. Finisce 0-0.