Dall’entourage, dell’amministrazione comunale di Flumeri, si apprende, che il Sindaco Angelo A. Lanza, il 19 giugno sera, ha distribuito le deleghe agli assessori e consiglieri comunali, applicando il famoso: “ Manuale Cencelli “ del 1967.

L’espressione per chi non lo sapesse, deriva dal nome di Massimiliano Cencelli, un funzionario della Democrazia Cristiana, essa è una capacità espressiva giornalistica, con la quale si fa riferimento alla assegnazione di ruoli di potere, in proporzione al peso politico di una persona, di corrente in un partito politico o di corporate governance.

Nel caso, della nuova maggioranza, che amministrerà Flumeri nei prossimi cinque anni, il Manuale Cencelli in riferimento al peso delle deleghe, è stato applicato in proporzione ai voti ottenuti dai singoli candidati, sia essi eletti o non eletti.

Le deleghe più importanti, sono state attribuite ai primi due eletti, anche se per una di esse, si palesa l’assenza di meritocrazia professionale, trattandosi dell’assessorato ai lavori pubblici.

Le novità come assessori nuovi, sono solo le quote rosa  in giunta, Angela Masucci e Garofalo Angela, di diritto secondo la legge, che impone il 40% di uno dei due sessi la n.56 del 7 aprile 2014 art.1 comma 137.

Masucci,  presta servizio nelle forze armate, con notevole esperienza estera, ed è esempio di correttezza professionale, che senza ombra di dubbio farà valere, anche nell’esercizio di assessore alle Pari Opportunità, Commercio e Cultura.

Garofalo, laureata con parlantina facile, espressa durante i comizi in campagna elettorale, è una novità e spigliatezza, che esprimerà, anche nel ruolo di assessore alle Politiche Sociali. Una vittoria comunque l’ha già avuta, quella di essere la reginetta della lista n.2, essendo la più giovane donna.

Altre deleghe, sono andate ai consiglieri non eletti, ai quali va riconosciuto il lavoro svolto durante la campagna elettorale, che ha permesso anche con il loro contributo, la straordinaria vittoria ottenuta dalla lista: Progetto Flumeri.

Il primo consiglio comunale, si terrà il 29 giugno sera in Piazza Mercato, al termine si festeggerà di nuovo la vittoria, anche questa volta in Piazza San Rocco.