In tre giorni due prestazioni simili. In due gare dall’importanza capitale. Stesso risultato (0-0). Il Real Forino, dopo il pari con il Real San Felice a Cancello, impatta ancora in casa, stavolta con il San Martino Valle Caudina, perdendo un’altra ghiotta opportunità per ipotecare la salvezza diretta, senza passare dai play-out. I padroni di casa partono combattivi nelle prime battute di gioco. Le palle migliori capitano a Buonanno, il quale, prima di testa, e poi due volte da buona posizione, non conclude nella maniera sperata. Il San Martino però non sta a guardare e al 19’ potrebbe sbloccare il risultato. De Mizio riesce ad intrufolarsi tra le maglie della retroguardia locale, ed a battere a rete di sinistro appena entrato in area di rigore: è decisiva però la risposta di Cirillo, che salva tutto togliendo la sfera dall’angolino basso. Il Real Forino non si intimorisce, e riprende a macinare gioco. Verticalizzazione di Funicello per Calienno che non sfrutta al meglio la ripartenza, e viene ripreso dal diretto marcatore. Lo stesso Calienno poi, pochi minuti dopo, serve Liotti, pescato dall’arbitro in posizione alquanto dubbia di off-side. La palla gol più nitida arriva al 33’. Suggerimento invitante di Buonanno per Liotti: il portiere esce prima sul bomber forinese, e poi è bravo a salvare sulla susseguente conclusione – centrale – di Maffei quasi dal dischetto dell’area di rigore. Lo stesso Maffei poi ci proverà al 37’ con un sinistro che però terminerà alto. Al 45’ altra grande opportunità per Calienno, il quale, lanciato da Buonanno, proverà la conclusione – azzardata – da distanza ragguardevole, anziché lanciarsi verso la porta ospite. Al rientro dagli spogliatoi il San Martino riesce, via via con i minuti, a prendere le misure ai locali, e di conseguenza le occasioni da rete saranno pochissime, quasi nulle. Il match si scuote nell’ultimo quarto d’ora. Il neo-entrato Luca De Stefano raccoglie un lancio dalle retrovie di Pennetti, ma sparacchia a lato con una conclusione volante. Al 33’, poi, bella girata in area di destro di Maffei, ma Palluotto la prende all’angolino. Inutile, poi, l’assalto finale verso la porta difesa dallo stesso Palluotto. La gara termina qui. Il Real Forino, nel primo tempo, ha peccato di frenesia: troppa la voglia di sbloccare subito il risultato. Nella ripresa, invece, la squadra si è innervosita eccessivamente, e non ha riuscito a portare a casa una vittoria, che sarebbe stata fondamentale per il prosieguo del torneo. Sabato sul campo dell’Atletico Benevento dovrà saper reagire con orgoglio, determinazione, e soprattutto la qualità che ha portato alla vittoria di tante gare, alla vigilia proibitive: attesa la riscossa.

 

Domenico Russo

Tabellino

Real Forino – Cirillo, Tufano, Picariello, Buonanno (7’st Criscitiello), Pennetti, Luigi De Stefano, Polcaro (27’st Barbarisi), Funicello, Liotti (17’st Luca De Stefano), Calienno, Maffei.

A disposizione: Spinelli, Fruncillo, R. Bruno, Alato.

Allenatore: Alfredo Arnone.

San Martino Valle Caudina – Palluotto, Suriano, Palma, Lo Jaco, Benedetto,Tranfa, Franco, I. Clemente, Caputo (20’st Ciardiello), Lauriello (11’st Fruggiero), De Mizio.

A disposizione: Di Caprio, Pisaniello, R. Clemente.

Allenatore: Giovanni Turtoro.

Arbitro: Lupoli di Frattamaggiore.

Assistenti: Starace di Frattamaggiore e De Lellis di Frattamaggiore.

Ammoniti: Picariello, Buonanno, Calienno e Criscitiello (R), Palluotto e I. Clemente (S).

Note: si è giocato alle 15,00 al “Pasquale Acierno” di Forino per la gara valevole per il recupero della ventunesima giornata del girone C del campionato regionale di Promozione.