Sconfitta bruciante per il Real Forino, che cade al “Partenio B” contro i locali del Rione Mazzini con il punteggio di 4-2. Ko che pesa per la formazione di mister Arnone, la quale subisce tre reti ampiamente evitabili. Pronti e via ed arriva il vantaggio, casuale, del Rione Mazzini. Pennetti, pressato da De Falco, sbaglia il rinvio calciando sulla schiena del centravanti; il portiere Cirillo esce da porta, ma calcia anch’esso, incredibilmente, sul numero nove, che realizza poi a porta vuota. Il Real Forino, pian piano con i minuti, dopo un momento di sbandamento, riesce a venire fuori provandoci con un’azione insistita di Tufano, ma senza esito positivo. Sul finale di tempo il Rione Mazzini raddoppia. Cross dalla destra di Zaolino, Ricciardelli si perde Califano che, tutto solo, realizza. Sotto di due gol, reazione d’orgoglio del Real Forino, che al 45’ accorcia le distanze su calcio di rigore trasformato da Maffei, e assegnato a sua volta per fallo di mani in area di G. Della Rocca. Si va al riposo. Al rientro dagli spogliatoi mister Arnone inserisce Calienno, rendendo la squadra più offensiva, e viene premiato dal gol del pareggio al 2’: sul destro dal limite destro dell’area di Funicello, è rapace Pennetti a firmare il 2-2 sotto misura. Una volta raggiunto il pari, la squadra ospite tiene bene il campo, almeno fino al 15’, quando i padroni di casa riescono a mettere di nuovo la freccia, stavolta in maniera decisiva. Il  calcio di punizione beffardo dalla trequarti sinistra di Di Pietro passa tra le gambe della difesa forinese, e batte l’incerto Cirillo. A questo punto il Real Forino si riversa in avanti in massa alla ricerca del pari, ma il Rione Mazzini gestisce bene la situazione, e nel finale si concede anche il 4-2, col neo-entrato Di Nuzzo solo davanti al portiere. Finisce così. Brusco ko per i ragazzi di Arnone, che non soccombono sul piano del gioco, ma su quello nervoso ed esperienziale. Le prime tre reti dei locali testimoniano ampiamente ciò detto; ci sarà molto da lavorare in settimana, in vista della penultima gara di campionato: al “Pasquale Acierno” arriverà il Lioni.

Domenico Russo

Tabellino

Rione Mazzini – Mazzone, Serino, C. Della Rocca (14’st De Bellis), Noio, G. Della Rocca, Errico, Zaolino, Cipolletta, De Falco (38’st Di Nuzzo), Di Pietro, Califano (14’st Iandoli).

A disposizione: De Maio, Esposito, Nappa, Redi.

Allenatore: Matteo Citro.

Real Forino Calcio – Cirillo, Ricciardelli (1’st Calienno), Picariello, Del Gaudio, Pennetti, Storti (27’st Criscitiello), Barbarisi, Funicello (16’st Liotti), Maffei, Luca De Stefano, Tufano.

A disposizione: Spinelli, Bruno, Buonanno, De Cristofaro.

Allenatore: Alfredo Arnone.

Arbitro: Gianluca Zuzolo di Caserta.

Assistenti: Alessandro Buonanno di Caserta e Ugo Ciccarelli di Napoli.

Reti: 6’pt De Falco (R.M.), 41’pt Califano (R.M.), 45’pt (rig.) Maffei (R.F.), 2’st Pennetti (R.F.), 15’st Di Pietro (R.M.), 42’st Di Nuzzo (R.M.).

Ammoniti: G. Della Rocca (R.M.), Funicello (R.F.).

Note: pomeriggio piovoso, si è giocato alle 16,00 al “Partenio B” di Avellino per la gara valevole per la ventottesima giornata del girone C del campionato regionale di Promozione.