Con lo stop ufficiale della stagione agonistica 2019/2020 si è conclusa anzitempo la brillante annata sportiva della Genea Handball Lanzara, caratterizzata dalla prima posizione nel campionato interregionale di Serie B di pallamano e nei campionati giovanili Under 19 ed Under 17.

Il sodalizio salernitano, nel nuovo corso inaugurato nell’estate del 2019 improntato soprattutto sulla valorizzazione dei giovani talenti locali, è stato accompagnato dal title and main sponsor Genea.

La Genea Consorzio Stabile, azienda di riferimento nel centro-sud Italia per le opere di efficienza energetica quali impianti fotovoltaici, cappotti termici, adeguamento impianti elettrici-meccanici e pubblica illuminazione, ha sposato con grande entusiasmo il progetto della Handball Lanzara apprezzandone lavoro ed idee. Con il Dott. Angelo Grimaldi, Presidente di Genea Consorzio Stabile, si è analizzato questo primo anno di proficua collaborazione con il team salernitano.

Dott. Angelo Grimaldi, la stagione agonistica della Genea Lanzara si è conclusa. Quali sono state le motivazioni che hanno spinto GENEA CONSORZIO STABILE ad essere main sponsor di questo sodalizio sportivo?

<< Perché fa piacere aiutare dei ragazzi in gamba come quelli che sono a capo della compagine sportiva, oltre ad aver visto nascere la Genea Handball Lanzara. Se poi, a questo, si aggiunge un gran bel progetto, la collaborazione è stata ancora più facile. Da sempre crediamo negli sport minori che avvicinano nei rapporti interpersonali i giovanissimi e li abituano alla competizione sana, oltre che ai sacrifici, che fatti seriamente pagano sempre, come nella vita >>.

Ai tempi di oggi l’offline e l’online sono due strade che procedono parallele. Quanto è stata importante la gestione pubblicitaria della Genea Lanzara sui social?

<< La nostra azienda è già abbastanza presente sui social, che rappresentano il nuovo modo di proporsi alla piazza virtuale. Pensiamo quindi che sia stata abbastanza importante ed, essendo perfezionisti, crediamo che si possa ancora migliorare, integrando il lavoro già avviato: per il futuro, sotto questo aspetto, vogliamo essere a disposizione anche con le nostre idee >>.

Qual è il modo migliore di sfruttare questi canali per avere un ritorno?

<< Secondo noi occorre ancora maggiore condivisione e interazione con gli sponsor per farli sentire maggiormente coinvolti nel progetto, che non è solo sportivo ma, soprattutto per merito della dirigenza e degli allenatori, è progetto sociale! Mi auguro che per la prossima stagione, avendo più tempo a disposizione, si possano portare a compimento i programmi che vedevano Genea Consorzio Stabile insieme alla Handball Lanzara come testimoni anche con eventi pubblici, nel rimarcare che il sodalizio imprenditoria e sport sano è da proporre quanto più possibile, soprattutto per eliminare spazi di emarginazione sociale >>.

Al netto dello stop delle competizioni, è soddisfatto della collaborazione avviata col Lanzara? 

<< Siamo molto soddisfatti della collaborazione avviata con la Genea Handball Lanzara e speriamo di poter rinnovare la  nostra vicinanza continuando ad essere main sponsor, per altri campionati >>.

Inoltre, dal punto di vista essenzialmente sportivo, cosa pensa di questo progetto, di questa giovane realtà e dei risultati ottenuti quest’ anno?

<< A questo proposito devo solo esprimere le mie più sincere congratulazioni innanzitutto ai ragazzi ed alle loro famiglie per l’impegno che stanno profondendo per la squadra, sono stati straordinari. Ma permettetemi un ringraziamento particolare alla organizzazione, alla dirigenza, al Presidente Domenico Sica ed agli allenatori Manojlovic e Attanasio, senza la loro competenza ed abnegazione non si andava da nessuna parte, sono riusciti ad ottenere il sentimento di SQUADRA! Senza il quale non si forma il gruppo vincente >>.

Nella prossima stagione , secondo i programmi societari, la Genea Lanzara sia per merito sportivo che per crescita della rosa è intenzionata a formalizzare l’ iscrizione al campionato Nazionale di A2. Cosa pensa di questa scelta ed, in termini di sponsorizzazione, quanto può essere importante un ritorno di visibilità non a livello interregionale ma Nazionale, con un nome ed un brand in mostra nell’ intera penisola?

<< Con il nuovo anno e l’iscrizione al campionato di A2, sappiamo per esperienza precedente che occorre ancora maggiore impegno e concentrazione della serie B, ma sono convinto che nel gruppo ci sia la necessaria maturità e consapevolezza per affrontare la nuova sfida. Se questo si verificherà, non potrà che far intravedere e tradurre in opportunità anche per gli sponsor l’affiancamento al fine di avere visibilità sul territorio Nazionale >>.