Il mese per eccellenza dedicato alle vacanze estive (agosto) ha regalato non poche soddisfazioni ai ciclisti atripaldesi come sempre ipegnati su più fronti e in più specialità.

Carmine Carullo, oramai specialista nelle cronoscalate, ha dato prova di se alla Cronoscalata di Grottolella conquistando un lusinghiero 6° posto assoluto e a quella del Monte Matese andando a podio di categoria.

A metà mese iniseme allo scricciolo di Aiello del Sabato, De Pascale, Frongillo, Pescatore, e Tardiglione hanno dato bella mostra di se nella Mediofondo di Roccasecca, conquistando altri due podi di categoria e piazzando l’Asd tra le prime 5 società nella speciale classifica interregionale.

Il meglio però doveva ancora arrivare, infatti insieme anche a Celestino Basile il sestetto giallo fluo ha presidiato a tutte le tappe del Giro di Ciociaria.

In particolare De Pascale, dopo aver collezionato una serie impressionante di piazzamenti (tra cui due primi di categoria a Ripi e a Ceccano ed un terzo ad Aquino) riesce a piazzare la zampata vincente, nella batteria Promozionale, al Trofeo Central Bar di Piumarola, vicino Cassino.

La corsa, dopo una condotta estenuante a 41 km/h di media, si è conclusa con una volata tecnica tra coloro che erano riusciti a rimanere nelle parti importanti del gruppo. A spuntarla il ciclista atripaldese che taglia il traguardo a 60 km/h.

Antonio Giuseppe De Pascale, dopo le quattro maglie di Campione Regionale UISP conquistate a cavallo del primo decennio degli anni 2000, regala la prima vittoria in una gara ufficiale in linea all’ASD Circolo Amatori della Bici, sodalizio nato nel 2002 da una brillante intuizione del Rag. Sigismondo Alvino. La bacheca dell’ultra decennale sodalizio atripaldese si arricchisce di quel trofeo che mancava.

Il Circolo che si è fatto sempre notare per spirito di partecipazione e voglia di stare insieme, ingredienti indispensabili per condire questo magnifico Sport, riesce a trovare anche nell’agonismo, sano e leale, l’elemento di qualità che impreziosice ogni manifestazione.