Il bilancio sul campo del quadrangolare Caffè Aiello è di una sconfitta e una vittoria. Paradossalmente il ko (3-0) è arrivato contro i pari categoria di Corigliano, il successo (3-1) ai danni di Vibo Valentia compagine di A1. Volley d’estate nel quale trovare conferme: i biancoverdi, nel bene e nel male, ne hanno avute diverse. La squadra non può essere né dev’essere al top della forma, con il lavoro di scarico che sarà avviato questa settimana dal preparatore D’Argenio lo smalto fisico non potrà che migliorare nelle prossime amichevoli in trasferta in programma a Sora (mercoledì 26 ore 18.00) e Molfetta (venerdì 28 ore 17.00).
Tornando in terra calabrese va registrato l’esordio con sconfitta, i parziali del 3-0: 25-21 / 18-25 / 26-28; Corigliano è carica dinanzi ai suoi tifosi, i set sono equilibrati ma Atripalda è scarica nei momenti clou. Nella finalina per il terzo posto diverte la squadra di mister Totire che recupera Libraro – tenuto a riposo il giorno prima a scopo precauzionale – mentre  De Paola si rivela in grandissimo spolvero, autore di ben 20 punti. Conferme arrivano dai centrali, miglioramenti nell’intesa in banda, granitica la difesa, il cambio palla alto richiesto dal mister alla vigilia i ragazzi lo hanno applicato al campo. Bene così. E le buone notizie non sono finite.
MERCATO
Ultimati tutti i dettagli burocratici di firma e tesseramento la società può dare ufficialmente il benvenuto a Domenico Cavaccini. La rosa si arricchisce delle ambizioni di un giovane campano, tra i migliori liberi della B1, che va a puntellare l’organico e che già si è messo in luce per abnegazione in allenamento e amichevoli. L’atleta salernitano lo scorso anno indossava la maglia della Virtus Potenza.