L’evento programmato dall’Archivio di Stato di Avellino, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2017, sabato 23 settembre dalle ore 17.30 alle ore 21.30, verterà su una mostra documentaria e bibliografica dal titolo “Vino, nocciole e castagne: alla scoperta delle eccellenze d’Irpinia nelle fonti documentarie”.

L’iniziativa proposta e organizzata in collaborazione con la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino, presente nell’ex Carcere borbonico, ha come fine di presentare al visitatore, anche quello occasionale, sotto aspetti diversi lo stesso bene culturale. Grazie a tale attività di promozione e valorizzazione del nostro luogo condiviso di cultura, l’Archivio darà una rapida informazione, ma sintomatica di quello che è il patrimonio documentario in esso conservato.

La mostra copre un arco temporale di circa cinque secoli, dall’anno 1522 al 1966.

La scelta delle tematiche ha lo scopo di valorizzare e stimolare un approfondimento  dal punto di vista storico sui prodotti di “lunga durata” quali  vino, castagne e nocciole, tipici dell’ Irpinia. Quest’area geografica che conserva ancora inalterate antiche tradizioni e tecniche artigianali e capace di offrire prodotti di eccellenza sia a livello locale che nazionale ed internazionale.

Il percorso è articolato in una serie di documenti desunti dal fondo pergamenaceo, protocolli notarili, intendenza di Principato Ultra, prefettura, corporazioni religiose, tribunale civile di Avellino e da archivi privati, ed è inoltre corredato di fotografie, tratte dai fondi stessi.

Il materiale librario esposto è stato concepito con l’intento di allargare il campo d’indagine al contributo offerto dai libri pubblicati sugli argomenti che sono oggetto della mostra.