Conto alla rovescia per Vicenzaoro January 2020 – The Jewellery Boutique Show (VOJ), l’edizione del Salone internazionale dell’oreficeria e della gioielleria di Italian Exhibition Group S.p.A. che dal 17 al 22 gennaio apre il calendario delle manifestazioni del settore, accogliendo aziende, buyer, giornalisti, opinion leader e trend setter da tutto il mondo in fiera a Vicenza per presentare in anteprima le nuove collezioni e le tendenze del settore. E grazie alla collaborazione tra Italian Exhibition Group e Trenitalia espositori, buyer e visitatori possono acquistare biglietti ferroviari in modalità ticketless con la riduzione del 30% per la 1° classe/Business, o del 20% per la 2^ classe/Premium/Standard sul prezzo base adulti per tutti i treni nazionali aventi destinazione od origine Vicenza, incluse le Frecce. Per usufruire dell’offerta è necessario rivolgersi agli Uffici Gruppi di Trenitalia e alle Agenzie di Viaggio abilitate, utilizzando l’apposito modulo (informazioni e documentazione nella sezione “Come Arrivare” al link www.vicenzaoro.com/it/january/informazioni/visitatori).

VOJ è l’hub internazionale di riferimento della industry e il palcoscenico più atteso ed esclusivo per le nuove creazioni dei top brand del mercato. Schiera oltre 1500 aziende e brand espositori espressione dell’intera filiera produttiva, e attrae buyers provenienti da oltre 120 paesi. La Campania protagonista in fiera con 61 eccellenze da Napoli, Torre del Greco e Marcianise (dettaglio in allegato).

VOJ 2020 si svolge unitamente a T.GOLD, esposizione internazionale di IEG dedicata ai macchinari e alle tecnologie avanzate per i processi di progettazione e realizzazione del gioiello. Si sviluppa su 4.000 mq e ospita più di 170 tra le maggiori realtà in grado di proporre le ultime novità indispensabili alla produzione orafa configurandosi come un’opportunità per le aziende di aumentare la competitività del proprio business avvalendosi delle più alte competenze e abilità, in gran parte Made in Italy. Immancabile nell’ambito di T.Gold l’appuntamento con il Jewellery Technology Forum, l’unica conferenza internazionale in Europa dedicata alle nuove tecnologie e alle ultime tendenze nel settore della gioielleria, che si terrà il 19 gennaio 2020 co-organizzata insieme a Legor Group. Tra le molte novità, VOJ presenta quest’anno anche VOVintage, esclusivo marketplace dedicato all’orologio e al gioiello d’epoca. Aperto a collezionisti e appassionatidal 18 al 20 gennaio VOVintage affianca all’esposizione di creazioni leggendarie ed esemplari introvabili un ricco programma di talks con i più grandi protagonisti del settore come i maestri orologiai di Verga VintageSandro Fratini – con la sua leggendaria collezione di 2mila orologi per un valore stimato di 1 miliardo di euro è da decenni il più grande collezionista al mondo – e l’esperto di Rolex d’epoca Stefano Mazzariol, oltre alla presenza delle principali istituzioni del settore contemporaneo come Assorologi e la prestigiosa AHCI – Académie Horlogère des Créateurs Indépendants.

Durante i sei giorni di VOJ 2020, all’interno degli spazi espositivi fieristici, numerosi appuntamenti, workshop e seminari in programma. Apre le danze il convegno CIBJO, importante appuntamento della Confederazione Mondiale della Gioielleria, mentre VISIO.NEXT – realizzato in collaborazione con Club degli Orafi – esplora le tendenze nel mondo del gioiello e dell’oreficeria con la presenza di ospiti quali Stephen Lussier (De Beers Group), Eleonora Rizzuto (Bulgari Group & LVMH Italia), Claudio Marenzi (Confindustria Moda), Larry W. Pelzel (Neiman Marcus) e Isabella Traglio (Vhernier). TRENDVISION TALK, l’appuntamento con l’osservatorio di IEG sulle tendenze del gioiello Trendvision Jewellery + Forecasting, ospita un panel interamente dedicato al futuro del diamante.

Attesa anche per i DIGITAL TALKS, serie di incontri e brainstorming sui temi più caldi dell’innovazione digitale organizzati con Federpreziosi, e per i GEM TALKS, focus sul mondo delle pietre con esperti gemmologi provenienti da tutto il mondo grazie alla collaborazione con I.G.I. (Istituto Gemmologico Italiano).  A VOJ20 2020 si tiene inoltre “The Gold Run” un hackaton in collaborazione con l’Università di Padova aperto a 60 mila studenti e ricercatori chiamati a trovare soluzioni di business su nuovi modi di indossare un gioiello e nuovi modi per realizzare packaging innovativi. Le migliori proposte saranno valutate da un advisory board composto da aziende e protagonisti del settore e presentate e premiate in fiera. Infine, per la prima volta IEG lancia un focus sul mondo delle Start-Up e delle PMI innovative come ulteriore veicolo dell’innovazione di filiera con il progetto “StartUp and Carats”. Raccogliendo la direzione strategica condivisa con ICE – Agenzia per la Promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, l’iniziativa darà visibilità ai nuovi business model che si affacciano sulla scena orafa, prevedendo talks e momenti di incontro, e coinvolgendo uno dei maggiori acceleratori di start-up al mondo, Startupbootcamp. Ad arricchire l’esperienza di visita in fiera anche le iniziative di VIOFF, il Fuori Fiera di Vicenzaoro organizzato con il Comune di Vicenza, dedicato in questa edizione al “Golden Factor” e alla valorizzazione del talento in tutte le sue forme.