La Genea Lanzara prosegue la programmazione della prossima annata sportiva. Il sodalizio salernitano ha scelto la strada della continuità, guardando avanti nel rispetto della filosofia caratteristica del nuovo progetto del club: valorizzare i prodotti del vivaio. 

In seguito alla conferma dell’ esperto tecnico Nikola Manojlovic, la società presieduta da Domenico Sica ha blindato, di conseguenza, l’ intero roster che si è comportato in maniera brillante nei campionati andati in archivio pochi mesi orsono. Per i giovanissimi atleti, nella prossima stagione, ci sarà la grande opportunità di calcare un palcoscenico importante quale quello della Serie A2 nazionale e di confrontarsi con formazioni di grande spessore e livello.

Salutati invece, dopo l’ esperienza Erasmus, gli spagnoli Lopez, Navarro e Castaño, protagonisti con i compagni di un bellissimo percorso sia sportivo che umano.

“Dopo l’archiviazione della passata stagione, dove abbiamo primeggiato in tutti i campionati, siamo passati a gettare le basi per la prossima annata sportiva – dichiara il capitano Federico Giordano –  personalmente sono pronto e davvero motivato. Senza dubbio un campionato nazionale come la Serie A2 sarà più difficile e con un livello più alto rispetto alla Serie B, ma ritengo che la squadra sia pronta per affrontare questa promozione. Io e miei compagni dovremo lavorare duro seguendo le indicazioni del nostro tecnico, Nikola Manojlovic.

 Sono contento che sia stato confermato il blocco della passata stagione – conclude il giocatore – perché il gruppo è compatto e determinato e credo che, nonostante sia composto interamente da giovani, sia dotato di grandi potenzialità individuali e di squadra. Ora tocca soltanto aspettare impazienti l’ inizio del campionato ”.

Blindato il manipolo di giovani, per la Genea Lanzara non mancheranno nuovi innesti che andranno ad incrementare il livello tecnico e tattico del gruppo agli ordini di coach Manojlovic.