Netta vittoria della Jomi Salerno che supera in trasferta la Santarelli Cingoli con il risultato finale di 41 a 26 nella seconda giornata della Serie A Beretta femminile. Prime reti in massima serie per la giovane Giulia Rossomando. Esordio anche per il neo acquisto Belèn Canessa Perez. La cronaca: Partono subito forte le due formazioni, al quinto minuto la Jomi Salerno è comunque avanti di una rete (1 – 2). Al 10′ capitan Napoletano e compagne sono sempre avanti di un gol (3 – 4). La Santarelli Cingoli prova a tenere testa alle avversarie poi viene fuori il sette allenato da Laura Avram. Al 18′ la Jomi Salerno è avanti di cinque (5 – 10). Al 23′ le salernitane continuano a premere sull’acceleratore, il risultato è di 13 ad 8 in favore della Jomi Salerno. Il primo tempo si chiude con il risultato di 16 a 9 in favore della compagine salernitana. Nel secondo tempo partono subito forte le due formazioni. Al 5′ la Santarelli Cingoli accorcia con un sette metri di Bartolucci (14 – 19). Al 10′ il sette allenato da Laura Avram allunga sino al +9 (15 – 24), mister Analla è costretto a chiamare il time out. La Jomi Salerno continua a premere sull’acceleratore, al 15′ il vantaggio delle salernitane è di dieci reti (19 – 29). Al 22′ capitan Napoletano e compagne allungano sino al +12 (21 – 33). Al 25′ con un gran gol di Kovacheva ed una marcatura di Lauretti Matos allunga ancora (22 – 37). Nei minuti conclusivi del match coach Laura Avram manda in campo anche Rossomando che con grande freddezza realizza la rete numero 38 e numero 40 della Jomi Salerno grazie a due sette metri, per la giovane atleta arrivano così anche in primo gol nella serie A Beretta. Esordio anche per l’ultima arrivata in casa salernitana, l’ala sinistra Belèn Canessa Perez. Il match si chiude con il netto e perentorio punteggio di 41 a 26 in favore di capitan Napoletano e compagne.