Organizzato dal quotidiano dentrosalerno.it e patrocinata dal Comune di Salerno e dall’Autorità Portuale, con la collaborazione della Centrale del Latte e di Marina D’Arechi, alla presenza  di numerosi rappresentanti istituzionali, accanto alla CRI con Mario Sposito, al Cana con Alberto Fienga, all’Autorità Portuale con Elio Spagnuolo, all’Anmi con Alberto Fienga, alla Capitaneria di Porto con Alberto Mandrillo, il concorso ogni anno registra grande partecipazione non solo di adolescenti che frequentano i lidi del salernitano.

Infatti, anche diverse comunità ed associazioni di diversamente abili prendono parte all’evento, mettendo in bella mostra i manufatti a tema, realizzati nei diversi laboratori delle singole strutture. Inoltre, anche istituti scolastici hanno di buon grado accolto l’invito e quest’anno l’Istituto Comprensivo “Calcedonia” di Salerno, insieme a quello di Sant’Antonio di Pontecagnano ed al laboratorio dell’Istituto Tecnico “B.Focaccia” di Salerno, accanto agli habituè ormai della kermesse, hanno trascorso una serata diversa, incentrata sul rispetto ambientale e la tutela del litorale.

Madrina dell’evento la dirigente scolastica Annamaria Grimaldi che s’è complimentata del lavoro che vien svolto nelle strutture scolastiche, liete di poter premiare alacri operatrici della Buona Scuola quali le dirigenti Mirella Amato ed Angelina Malangone. La serata ha omaggiato con gadget i vincitori, scelti dalla giuria presieduta dal corrispondente della testata salernitana Alberto De Rogatis, tra note coreutiche grazie alla Scuola di Danza Movimento e Danza di Manola Rumma di Siano. Particolarmente gustosa la torta della Pasticceria De Vivo di Pompei, che ha offerto una piacevole nota gastronomica.

Inizialmente i saluti istituzionali, ai quali s’è aggiunto il messaggio augurale del vice Sindaco Eva Avossa, trattenuta al Giffoni Film Festival con diverse istituzioni regionali. I partecipanti hanno avuto anche modo d’approfondire la loro conoscenza sulla vita di mare, grazie all’intervento dell’Autorità Portuale, patrocinatore dell’evento dalla 2^ ediz. e del medico di bordo Vincenzo Malinconico, che ha illustrato anche i rischi e la cura del personale viaggiante sulle navi, grazie appunto alla qualificata assistenza sanitaria e l’Associazione Marinai, che ha illustrato il perchè di tale scelta. Anche la Capitaneria di Porto, col comandante Alberto Mandrillo ha spiegato come sia alta l’attenzione della Guardia Costiera contro incidenti in mare. Tra gli ospiti, la presidente della Commissione Pari Opportunità di San Cipriano Picentino, MariaRosaria Paraggio, con la presidente dell’Università delle Tre Età Eleonora Tortora. Il plauso al direttore di dentrosalerno.it, Rita Occidente Lupo, anima della kermesse, che ha condotto la serata, anche da parte del capitano Michele Pagano, responsabile del lido. Una nota di genuinità è stata offerta dall’Azienda Agricola Natura d’Irpinia di Avellino che ha omaggiato l’organizzazione con un paniere di prodotti tipici locali. Al termine della serata, il presidente del Centro Astronomico Neil Amstrong, Alberto Fienga, ha dissertato sulla volta celeste, permettendo anche la visione planetaria a cannocchiale.