Sabato 8 luglio con inizio alle ore 20.30 il Sindaco Angelo A. Lanza e i consiglieri della sua maggioranza festeggeranno la vittoria plebiscitaria, ottenuta  l’11 giugno scorso per le elezioni comunali, con i suoi elettori. La manifestazione si svolgerà in due luoghi contigui, piazza Mercato e piazza S. Rocco e si prevede una massiccia presenza di pubblico. Tutto ciò, a causa della direttiva prefettizia di Avellino del 12 giugno 2017, emanata  dopo i tragici incidenti di Torino, per la finale della coppa dei campioni, per una maggiore sicurezza, durante eventi e manifestazioni pubbliche.

Questa direttiva prefettizia, è la prima volta che viene applicata a Flumeri, per manifestazioni pubbliche. E, senza ombra di dubbio, la si vedrà  applicata, anche per altre manifestazioni agostane già previste, come l’alzata e traslazione del “ giglio “, che, avviene annualmente. Compito non facile, per le forze di pubblica sicurezza, che dovranno vigilare e vagliare la problematica di tali eventi. Autorizzazioni, che comunque rimarranno nell’ambito Sindacale.

Altra ordinanza prefettizia, che tiene banco a Flumeri, è quella in data 29 giugno 2017, ad oggetto “ mancata convocazione del C.C. per l’approvazione del rendiconto consuntivo anno 2106 “. Con questa ordinanza il Prefetto di Avellino diffida l’Amministrazione Comunale di Flumeri a procedere all’approvazione del bilancio consuntivo nei termini di 50 giorni dal ricevimento dell’ordinanza. Trascorsi tale termine, si avvierà la procedura di nomina di un Commissario che si sostituirà all’organo inadempiente e sarà avviata la procedura per lo scioglimento del Consiglio Comunale.

Tutto ciò, era stato oggetto di comizi durante la campagna elettorale, da parte dell’attuale minoranza capeggiata da Giovanni Caggiano, e,  in più occasioni dal responsabile economico della lista,  il consigliere di minoranza Antonio Salza.

Informeremo i cittadini di Flumeri, non appena ci saranno sviluppi in merito.