CALITRI – Domenica 4 settembre alle ore 10.30, la Fiera Interregionale di Calitri chiude la lunga ed interessante serie di convegni con un appuntamento dedicato ad un argomento di attualità che interessa 22 paesi della provincia di Avellino: il distretto agroenergetico. Molti i partecipanti che si confronteranno: Mario Rizzi Presidente Comunità Montana “Alta Irpinia” e “E.A.P.S.A.I.M. Calitri”; Salvatore Frullone Sindaco di Bisaccia-Comune Capofila del Distretto Energetico; Anna Russo Legale gruppo PurEnergy, operante nel settore delle fonti rinnovabili; Virgilio Caivano Presidente Associazione Piccoli Centri Europei; Sabino Basso Presidente Confindustria Avellino; Domenico Gambacorta Assessore all’Ambiente e Territorio della Provincia di Avellino; Luigi Compagna Membro della 13^ Commissione permanente Territorio, Ambiente, Beni ambientali del Senato della Repubblica; Vincenzo De Luca Segretario della 13^ Commissione permanente Territorio, Ambiente, Beni ambientali del Senato della Repubblica; Andrea Cozzolino Europarlamentare, già Assessore alle Attività Produttive della Regione Campania. Le conclusioni sono state affidate a Giuseppe De Mita, Vice Presidente della Giunta regionale della Campania mentre a moderare l’incontro ci sarà Pasquale Gallicchio, giornalista e componente dell’Ufficio Stampa della Fiera Interregionale di Calitri.

Intanto, a tracciare un primo bilancio della trentesima edizione dell’evento ci pensa Luigi Di Maio, Amministratore Delegato di CalitriFiere: «La sfida l’abbiamo vinta. La 30^ edizione che rischiava di non tenersi e poi iniziata non certo sotto i migliori auspuci, ha, invece, fatto registrare un fortissimo recupero soprattutto di immagine e di qualità degli espositori. Questo, ci permette – afferma Di Maio – di avere maggiore slancio per le prossime sfide che ci attendono ma nello stesso tempo si può affermare con sicurezza che è iniziata una nuova stagione per la Fiera Interregionale di Calitri».

Sull’argomento del convegno di chiusura, Luigi Di Maio fa notare come tra le iniziative della nuova stagione molto spazio sarà dedicato alle fonti rinnovabili, tanto da farne una specifica campionaria che si svolgerà nel 2012.

«Quando parlo di nuova stagione – sottolinea Di Maio – penso già ad uno dei prossimi appuntamenti del prossimo anno dedicato proprio alle energie rinnovabili. L’idea non è soltanto quella tenere in Fiera un evento espositivo annuale sulle rinnovabili ma facendo diventare gli spazi stessi della Fiera occasioni per dimostrare come si può trasformare e gestire una struttura tramite le rinnovabili. L’intento è di rendere i padiglioni espositivi autosufficienti dal punto di vista energetico dimostrando così che si può avere nel contesto del Distretto energetico un Polo Fieristico perfettamente integrato con il modello gestionale, che si sta cercando di creare, del territorio e delle risorse ad esso legate».

Risultati positivi per la Fiera anche su altri fronti. Molto apprezzata dai visitatori, l’iniziativa “Progetto Salute 2011”, che rientra nel programma di prevenzione e di informazione sanitaria organizzato dall’Asl Avellino, con l’obiettivo di accrescere la sensibilità della popolazione nei confronti della salvaguardia della salute e della diagnosi precoce di patologie ad alto impatto sociale, e anche per incoraggiare e promuovere sane e corrette abitudini di vita. Dopo la visita del Commissario straordinario dell’Asl di Avellino, Sergio Florio accompagnato da Antonio Gerardo Rubinetti, sindaco del Comune di Calitri, da Federico Troisi, direttore del Distretto sanitario di Sant’Angelo dei Lombardi, e da Sergio Canzanella, dirigente dell’Associazione di volontariato House Hospital onlus, gli otto camper Hospital Car, camper tecnologicamente all’avanguardia, sosteranno nel piazzale scoperto della Fiera fino alla sua chiusura, prevista per il 4 settembre. Soddisfatto il Commissario straordinario Sergio Florio e tutto lo staff che sta operando a Calitri. Infatti, nella sola mattinata di sabato sono state effettuate oltre cento prestazioni in particolare visite alla tiroide e cardiologiche. Un successo per il “Progetto Salute 2011”  organizzato in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Moscati e con l’Associazione House Hospital onlus, che ha ricevuto anche il prestigioso patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.

Soddisfatti anche gli operatori delle Poste Italiane. Infatti, in collaborazione con Poste Italiane è stato allestito uno stand per l’annullo filatelico, con la creazione di un bollo realizzato per l’occasione, con la data e la denominazione della manifestazione.