L’arte contemporanea del sud fa tappa a Calitri con la mostra  ‘’ EsTetica: paesaggi, ritratti e astrattismo”.  Dal 6 al 20 agosto torna l’evento artistico biennale l’evento artistico biennale, curato da Francesco Roselli in collaborazione con la Pro Loco Calitri anche quest’anno nel suggestivo complesso del “Borgo castello”, sulla collina dove un tempo sorgeva il castello, crollato e mai più ricostruito dopo il sisma del 1694. Un’area di notevole interesse storico e antropologico diventata anche un vivace quartiere popolare, abitato fino al novembre 1980.

Oggi Borgo Castello è il risultato di un imponente progetto di recupero della parte più alta del centro storico di Calitri, danneggiata dal sisma del 1980 e ricostruiti per formare un polo museale eterogeneo che racchiude la memoria storica del paese.

Il progetto artistico “EsTetica” nasce nel 2002, e si amplia nel 2009, coinvolgendo artisti di altre regioni. La prima finalità è la promozione del territorio di Calitri, e dell’arte meridionale. Non è trascurata, poi,  la conoscenza dell’Alta Irpinia e della vicina Basilicata attraverso le brochure disponibili e l’osservazione diretta dalle terrazze panoramiche presenti a Borgo Castello.

Il titolo “EsTetica”, coniato dal dott. Gerardo Pistillo, è composto di tre significati principali, “Es” come forza pulsionale, latente e propulsiva della terra irpina, ”Est” come Irpinia dell’Est, denominata Irpinia d’Oriente, “Etica” come impegno verso i giovani talenti. Si tratta di un’idea che può essere racchiusa nella locuzione latina “Genius Loci”, dove s’intende individuare l’intreccio di numerose variabili: pedagogiche, sociali, antropologiche, geografiche e architettoniche, linguistiche e folkloristiche che caratterizzano un ambiente, una città, un territorio. Un termine quindi trasversale, che in questo caso si pone quale matrice di ricerca delle caratteristiche proprie del territorio irpino e delle sue modalità d’esistenza.

Alla settima edizione della mostra espongono gli artisti: Francesco Roselli (Calitri), Davide Roselli (Calitri), Costantino Gatti (Lucera), Valentina Guerra (Napoli), Emanuela Calabrese (Muro Lucano), Carmelina Di Prizio (Torella de’ Lombardi), Generoso Vella (Avellino), Katia Mercurio (Mirabella Eclano), Alba Cianci (Calitri), Pellegrino Capobianco (Avellino), Nicola Guarino (Teora), Gabriella Chiaradonnna (Montella), Vincenzo Liguori (Mercato S.Severino), Patrizia Pansi (Benevento), Tiziana Lepore (S.Giorgio del Sannio), Rosita Nicolaio (Rionero in Vulture), Annachiara Di Salvio (Atripalda), Michela Strollo (Laviano). Domenica l’inaugurazione alle 18.30 alla presenza di autorità e partecipanti.