La Coppa Dino Diddi in Toscana ha di fatto aperto il mese di settembre e il finale di stagione della D’Aniello Cycling Wear.

I duecento atleti alla partenza in rappresentanza delle migliori formazioni della penisola ed anche di alcune rappresentative regionali hanno dato la dimensione dell’importanza di questa corsa dove ci si gioca una fetta importante della stagione.

La Coppa Dino Diddi è stata dominata dal chilometro 48 dai cinque fuggitivi (Federico Chiari, il campione italiano in carica Giovanni Vito, Marco Vettorel, Enrico Baglioni e Gianmarco Garofoli)  che hanno monopolizzato la corsa fin sotto il traguardo e la D’Aniello Cycling Wear ha provato in tutti i modi e in tutte le maniere a riportarsi sotto gli attaccanti con gli instancabili Immanuel D’Aniello e Luca Russo che sono stati tra i più combattivi del gruppo inseguitore e a lanciarsi più volte al contrattacco.

La Coppa d’Oro in Trentino e la Como-Ghisallo in Lombardia sono gli altri appuntamenti clou di una lunga ed intensa stagione grazie alla fiducia degli sponsor Pizzeria Iolanda, La Torrente, Cantina La Mura, Edil Sud, Coppola Costruzioni, Caffe Motta, Rent Point, Orto Buono e Azienda Agricola Fratelli D’Aniello che credono nel progetto giovanile del sodalizio di Sant’Antonio Abate.