Un successo che si ripete ogni anno, quando – puntualmente – la Compagnia della Danza del Centro Sportivo Avellino, dir.art. Melania Areopagita, si prepara a calcare il palco del Teatro Gesualdo per il saggio di fine anno accademico.

Una platea gremita, che resta incantata dai passi, dalle musiche, dalle coreografie perfette in ogni singolo movimento.

Oltre 200 i ragazzi e le ragazze che quotidianamente si allenano con passione e dedizione nelle sale del Centro di via de Gasperi e che, lo scorso 8 giugno hanno dato vita all’ennesimo spettacolo di fine anno accademico.

“Più che “saggio” piace definirlo “spettacolo” – afferma la direttrice artistica Melania Areopagita – proprio perché è il miglior apprezzamento che riceviamo ogni anno e che –  a detta di tutti – ci contraddistingue”.

Da oltre 18 anni nel mondo della danza, Melania Areopagita guida con passione la Compagnia della Danza guardando sempre all’innovazione ed alla formazione: tanti gli ospiti illustri dell’arte coreutica che negli anni hanno visitato il Centro Sportivo Avellino, tra tutte spicca l’etoile Carla Fracci, a cui è dedicata la sala danza.

E tante le soddisfazioni per la direttrice: ultima in ordine di tempo la promozione al secondo corso della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli di Chiara Gaudenzi, allieva cresciuta con la Compagnia della Danza.

Prossimo appuntamento per le “stelline” della Compagnia, il Palinuro Danza Festival – dir. Art. Luigi Ferrone –  quando la settimana prossima le ballerine saranno ospiti della celebre kermesse in Cilento.