Avellino – «Quanto accaduto presso il Centro per l’Impiego di Avellino, oggetto la notte scorsa di un grave attentato, non va sottovalutato ma è il segnale di un malessere sociale che di fatto sfocia in episodi di violenza come questo. Siamo certi che la magistratura e le forze dell’ordine riusciranno ad individuare con immediatezza i responsabili di questo vile gesto». Lo scrivono in una nota il consigliere regionale Maurizio Petracca e gli iscritti del circolo del PD di Avellino “Laboratorio Democratico”.

«Si è trattato – si legge ancora – di un vero e proprio attentato se si considerano i danni ingenti che sono stati arrecati alla struttura di contrada Baccanico. Importante al riguardo la presenza questa mattina in città del governatore Vincenzo De Luca che si è voluto rendere conto di persona dell’accaduto. Esprimiamo la nostra solidarietà ai dipendenti del Centro per l’Impiego di Avellino, impegnati in questa congiuntura così delicata come quella che viviamo ad istruire pratiche e a dare operatività alle misure messe in campo per contrastare gli effetti negativi dell’emergenza Covid-19 sull’occupazione e sulla produttività».