Venerdì 7 luglio, alle 18.00, presso il Circolo della Stampa di Avellino, Alessia Rizzo presenta per la prima volta il suo “Superstizioni e Prospettive”, edito da Graus Editore: un’inchiesta sul mondo magico, su ciò che “non è vero ma ci credo” e sulla sua influenza nella vita di tutti i giorni.

Il testo si ispira ai lavori dell’etnologo, antropologo e storico delle religioni Ernesto De Martino e cerca di offrire ai lettori diversi modi di approcciarsi al rapporto sogno-realtà e alla magia in generale senza, però, dimenticare il ruolo della Chiesa, con l’interessante attestazione di un suo portavoce. Il tutto, attraverso una raccolta di testimonianze svolta in Irpinia – terra d’origine dell’autrice – si basa su fonti “dal basso”, su racconti di vita vissuta, sulle tradizioni popolari, senza alcun tipo di filtro.

All’incontro, aperto dai saluti di Annarita Lombardi – Graus Editore, interverrà Maria Rosaria Carifano, giornalista di Irpinia Focus. La lettura di alcuni brani, invece, sarà curata da Ersilia di Grezia, attrice di Iride Associazione Culturale.